facebook rss

Malore in casa, 87enne
soccorsa dopo due giorni

NUMANA - I familiari non riuscivano a mettersi in contatto con l'anziana e oggi pomeriggio i vigili del fuoco hanno sfondato la porta d'ingresso della villetta al Taunus trovando la pensionata in stato di coma. E' ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

 

Si è sentita male mentre si era già distesa a letto. I nipoti non riuscivano a mettersi in contatto con lei da due giorni e oggi pomeriggio nella villetta al Taunus di Numana, preoccupati, hanno fatto scattare i soccorsi. Intorno alle 14 di oggi una 87enne di Numana, B.I., è stata ricoverata in gravi condizioni  in stato comatoso all’ospedale di Torrette per una sospetta emorragia cerebrale. L’anziana che abita da sola in via delle Querce è stata salvata  dai vigili del fuoco di Osimo che dopo la segnalazione dei familiari, hanno sfondato la porta d’ingresso chiusa a chiave per entrare nell’abitazione. La donna non ha avuto il tempo di chiedere aiuto prima di perdere conoscenza e i parenti hanno continuato a telefonarle incosapevoli di quello che era accaduto. Sul posto la pensionata è stata presa in cura del medico del 118 che ha disposto il suo trasferito al pronto soccorso dell’ospedale regionale. Tra i primi ad arrivare sul posto un equipaggio della Croce Bianca di Numana e una pattuglia dei carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X