facebook rss

Emergenza coronavirus, salgono
a 364 i decessi nelle Marche

BOLLETTINO DEL GORES - Altre 28 le persone scomparse a causa del virus in regione, ben sette anziani all'Inrca di Ancona. Primo paziente guarito a Fabriano
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sono 28 le persone morte ieri nelle Marche secondo l’ultimo aggiornamento del Gores in base ai tamponi eseguiti e di cui è arrivato riscontro. In regione sono 364 le persone decedute: 246 uomini e 118 donne. Nella provincia di Pesaro sono 228, in quella di Ancona sono 68, in quella di Macerata 37, nel Fermano 24, nel Piceno 3. Nel 97,5% dei casi si tratta di persone che avevano patologie pregresse. L’età media è di 79,9 anni. Nel dettaglio all’ospedale di Senigallia non ce l’hanno fatta un 81enne del posto, una 83enne di Ostra Vetere e un 65enne senigalliese. All’ospedale di Jesi è deceduto un 68enne jesino mentre anche nell’ultime 24 ore l’Inrca di Ancona ha detenuto il triste primato dell’ospedale con più pazienti Covid morti, ben 7. Si tratta  di un 80enne, di una 86enne, di una 90enne  e di una 84enne tutti di Ancona,  di un 85enne di Pesaro, di una 88enne di Montemarciano e di un 85enne di Urbino. A Fabriano invece oggi si è registrato il primo caso di paziente guarito da Covid 19. Nella città della carta restano in quarantena 160 persone in quarantena e 4 sono i ricoverati all’ospedale ‘Profili’, in attesa di trasferimento nelle strutture sanitarie che il piano di emergenza individua come Covid.

Il bollettino del Gores si può leggere qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X