facebook rss

Task force di volontari
per confezionare le mascherine

OSIMO - Da domani verranno recapitate porta a porta dagli operatori Astea nella case delle 12mila famiglie osimane
Print Friendly, PDF & Email

I volontari al lavoro per confezionare la mascherine da consegnare alla 12mila famiglie osimane

 

Inizierà domani, lunedì 30 marzo, la distribuzione delle mascherine che il Comune di Osimo donerà alle famiglie. Ieri pomeriggio una task force di volontari, trenta in tutto tra Protezione civile, Croce rossa, Misericordia, club Cb-radioamatori, Apeovalco, si sono messi al lavoro per confezionare le 12mila mascherine da consegnare porta a porta attraverso gli operatori Astea in ogni abitazione.

«Distanze per lavorare nel rispetto delle normative di Stato, due operatori per tavolo distanti almeno un metro muniti di mascherina, è quasi tutto pronto – ha fatto osservare il sindaco Simone Pugnaloni -. Il mondo produttivo locale sta sostenendo l’iniziativa. L’azienda Cristianpack ha offerto gratuitamente le buste per confezionare le mascherine, la tipografia Tipoluce ha offerto la stampa del mini manuale d’istruzione, utile per capire come riutilizzare la mascherina. Da domani si inizia la distribuzione con gli operatori Astea che passeranno porta a porta». Il primo cittadino ha inoltre fornito i numeri: «Ci sono 28 contagiati e circa 80 persone in isolamento» ha elencato. La preoccupazione maggiore resta circoscritta  alla casa di riposo Grimani Buittari di San Sabino dove sono stati effettuati i tamponi agli ospiti con sintomi febbrili e potrebbereo essere almeno 10 quelli già contagiati dal virus.

Osimo, una mascherina gratuita a famiglia consegnata a casa

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X