facebook rss

Buoni spesa alimentari,
domande entro lunedì

CASTELFIDARDO - Ci sarà tempo fino al 6 aprile per depositare i moduli di richiesta per ottenere i coupon con un taglio del valore di 50 euro
Print Friendly, PDF & Email

Castelfidardo, il palazzo comunale

 

 

Buoni spesa alimentari, a Castelfidardo domande potranno essere presentate entro le 14 di lunedì 6 aprile. Tempi rapidi e certi per dare uno strumento concreto di sostegno in questa fase di emergenza sanitaria ed economica. Le richieste di “buono spesa alimentare” possono essere formulate sin da ieri, 2 aprile, fino a lunedì prossimo compilando il modulo disponibile su questo sito nella pagina dedicata www.comune.castelfidardo.an.it/buono-spesa/ ed inviandolo ai seguenti recapiti: buonospesa@comune.castelfidardo.an.it; via whatsapp al numero 335 7182840 oppure consegnandolo a mano previo contatto telefonico ai numeri 071 7829355 o 335 7182840 (dalle ore 8 alle ore 14). La Giunta Ascani ha scelto di auto-produrre i coupon con un taglio del valore di 50 euro, da spendersi in un’unica soluzione per l’intero importo esclusivamente in uno degli Esercizi commerciali aderenti all’iniziativa. Il “buono spesa alimentare” è concesso a nuclei residenti nel Comune di Castelfidardo in possesso di specifici requisiti di reddito ed è commisurato al numero dei componenti la famiglia variando da un minimo di 100 € (una sola persona) ad un massimo di 400 (nucleo familiare composto da sette persone). L’ammissione al beneficio verrà valutata previo colloquio telefonico con l’assistente sociale; in caso di esito positivo, la consegna verrà effettuata direttamente agli interessati da parte del corpo di Polizia Locale, dei volontari del gruppo comunale di protezione civile e della Croce Verde.

Criteri di massima – requisiti: nuclei familiari monoreddito, derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a zero ore ai sensi del dl 18/2020; nuclei familiari che non siano titolari di alcun reddito e nuclei familiari monoreddito, derivante da attività autonoma il cui titolare dell’attività abbia richiesto trattamento di sostegno al reddito; nuclei familiari monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a ridotto l’orario di lavoro; soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale; nuclei familiari beneficiari di reddito di cittadinanza per un importo non superiore ad 300 euro o con reddito di cittadinanza sospeso. Nella concessione dei buoni spesa alimentare si terrà conto del valore dei risparmi/liquidità immediatamente disponibili, alla data dell’ordinanza n.658/2020, dichiarato dal richiedente e comunque non superiore ad € 3.000,00, e si darà priorità ai nuclei che hanno saldi inferiori.

Entità buoni spesa

nucleo familiare composto di n. 1 persona 100 euro

nucleo familiare composto di n. 2 persone 150 euro

nucleo familiare composto di n. 3 persone 200 euro

nucleo familiare composto di n. 4 persone 250 euro

nucleo familiare composto di n. 5 persone 300 euro

nucleo familiare composto di n. 6 persone 350 euro

nucleo familiare composto da 7 persone e oltre 400 euro

Esercizi aderenti: Sì con Te Le Fornaci via delle Sgogge, Oasi via Jesina, Conad via Musone, Sma via Montessori, Sì con Te via Donizetti e piazza Sant’Agostino, Biologicamente via Foscolo, L’angolo giusto via Cavour, Mozzarella e contorni via Rossini, Pierucci alimentari via Sabotino, Azienda agricola Magnaterra via Bramante.

A seguito dell’emanazione dell’ultimo decreto legge per l’emeregnza Covid 19, l’Assemblea Territoriale d’Ambito Ato2 – Ancona (Ata) ha disposto di prorogare la sospensione delle attività di gestione dell’Eco-sportello e del Centro Ambiente Comunale (isola ecologica) fino al 13 aprile prossimo. Restano attivi, senza subire alcuna modifica nelle modalità di svolgimento, i servizi di raccolta rifiuti, di ritiro domiciliare a chiamata e del Numero Verde (800.277.999).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X