facebook rss

Una mascherina a famiglia:
l’iniziativa del Comune di Falconara

COVID - I presidi sono stati acquistati con il contributo di Fileni, Sea, sindaco, presidente del consiglio e giunta
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Falconara dona una mascherina a ogni famiglia grazie ai fondi messi a disposizione da Fileni, da Sea e dagli stessi amministratori comunali. Saranno consegnate a partire da domani, sabato 4 aprile,11mila mascherine in microfibra riutilizzabili, prodotte da un’azienda di Osimo che ha riconvertito la propria produzione in questo periodo di emergenza sanitaria. «Il Comune vuole rispondere a una delle principali esigenze dei falconaresi – spiega il sindaco Stefania Signorini – che in questi giorni mi hanno contattato anche personalmente per segnalare la difficoltà nel trovare in farmacia i dispositivi protettivi. L’amministrazione comunale ha acquistato le mascherine, prodotte per uso privato e non professionale, grazie alla collaborazione con gli sponsor, che hanno offerto un contributo economico per finanziare il progetto». A integrare la cifra sono stati gli stessi amministratori comunali, dal sindaco al presidente del consiglio, fino agli assessori. I dispositivi sono realizzati con una particolare microfibra, molto morbida, che può essere lavata e quindi riutilizzata. Per essere santificate le mascherine, dopo il lavaggio, dovranno essere asciugate per circa mezz’ora ad alta temperatura. Potranno essere indossate per andare andare a fare la spesa, in farmacia o negli uffici che erogano servizi essenziali. La consegna casa per casa, da domani, sarà fatta dal personale di Marche Multiservizi e dai volontari del gruppo di Protezione civile di Falconara, che lasceranno le mascherine nelle cassette della posta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X