facebook rss

Covid 19, la solidarietà dell’Anc
in ospedali e case di riposo

I VOLONTARI, in prima linea nell'emergenza Coronavirus, hanno anche consegnato prodotto dolciari agli operatori dei presidi sanitari e delle residenze protette
Print Friendly, PDF & Email

 

I volontari dell’associazione nazionale carabinieri ispettorato delle Marche, presenziato dal generale Tito Baldo Honorati, in collaborazione con la ditta Caffarel della Lindt, sono scesi in campo «non solo per lenire le problematiche emergenziale che il Covid 19, ma anche per esprimere la piena solidarietà e al rapporto umano verso tutti gli operatori delle strutture sanitarie, ospedali, Rsa, Case di riposo, all’Inrca e quanti prestando servizio per la collettività forze dell’ordine. – fa sapere in una nota Andrea Massaccesi coordinatore regionale dell’ associazione nazionale – L’ispettore generale Honorati Tito Baldo, attraverso i volontari dell’associazione nazionale carabinieri delle Marche hanno diviso un un lavoro durato tre giorno i vari materiali destinati agli operatori, in special modo il nucleo della sezione Anc di Filottrano. Tutte le provincie marchigiane da quella di Pesaro Urbino, a quella di Ancona, Fermo, Macerata e Ascoli Piceno, sono state interessate alla consegna dei beni dolciari che verrano distribuiti prima della Santa Pasqua».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X