facebook rss

Con la droga in auto cercano
di forzare un posto di blocco

MAIOLATI SPONTINI - I due occupanti della vettura sono stati comunque fermati dai carabinieri e denunciati. Sotto sequestro due panetti di hashish
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Moie col denaro e la droga sequestrati

 

di Talita Frezzi

Hanno tentato di forzare un posto di blocco istituito dai carabinieri della Compagnia di Jesi a Moie di Maiolati Spontini per i controlli relativi alle autocertificazioni per il contenimento del Covid-19, ma la pattuglia è riuscita a bloccarli. I militari della Stazione di Moie si sono trovati in seria difficoltà ieri quando, al momento di far scattare il controllo a una macchina di media cilindrata, hanno visto che la vettura stava accelerando per tentare di eludere il check point. Hanno attuato un dispositivo ben strutturato, tanto che non ha permesso vie di uscita e ha consentito di bloccare i due stranieri a bordo della vettura. I due – entrambi residenti fuori regione – hanno tentato anche di disfarsi di due panetti di hashish del peso complessivo di circa 200 grammi, ma i carabinieri li hanno bloccati prima. Gli approfonditi controlli hanno anche permesso di rinvenire del denaro contante (circa 300 euro) a disposizione dei due fermati e probabile provento di spaccio. I due stranieri dopo essere stati identificati sono stati denunciati e dovranno rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Nel corso dell’attività oltre alla droga sono stati anche sequestrati il denaro e tre telefoni cellulari. Continueranno incessanti i controlli dei militari soprattutto nei giorni di festività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X