facebook rss

Esce dall’isolamento preventivo
e si mette in fila al supermercato
per fare la spesa: denunciata

FABRIANO - La 50enne è stata sorpresa oggi dagli agenti della Polizia locale durante i controlli. Ha firmato l'autocertificazione giustificando l'uscita per lo stato di necessità e l'esigenza di approvvigionarsi di viveri abitando da sola ma tacendo sull'esistenza della prescrizione
Print Friendly, PDF & Email

I controlli della Polizia locale di Fabriano (foto d’archivio)

 

 

Doveva restare in isolamento preventivo, chiusa nella sua abitazione a scopo precauzionale, invece ha deciso di uscire di casa per andare a fare la spesa. Una pattuglia della Polizia locale di Fabriano oggi pomeriggio stava svolgendo controlli fuori dai supermercati della città. Il caso ha voluto che in fila con il carrello, insieme agli altri acquirenti, ci fosse anche la 50enne ‘evasa’. E anche a lei, proprio come agli altri clienti del supermarket, gli agenti hanno chiesto di firmare l’auto-dichiarazione prevista per il lockdown. La donna ha scritto di trovarsi fuori casa per ‘stato di necessità’ e per approvvigionarsi di viveri abitando da sola, tacendo però il dettaglio di essere stata messa in quarantena fiduciaria dall’Asur . Una volta tornati al comando, gli agenti hanno riscontrato, grazie alla banca dati  Asur con i nominativi ristretti in isolamento, che la donna aveva arbitrariamente sfidato le prescrizioni. La denuncia penale è stata inevitabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X