facebook rss

Nasconde l’hashish in un falso libro,
giovane arrestato dai Carabinieri

JESI - Il 30enne è stato bloccato dai militari fuori dal centro della città mentre pedalava in bicicletta. E' accusato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Jesi

 

 

di Talita Frezzi

Si aggirava fuori dal centro in sella alla sua bicicletta ieri sera e quando i Carabinieri della Compagnia di Jesi lo hanno fermato per uno dei tanti controlli per il rispetto delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19, le sue scuse non hanno retto. E i militari hanno scoperto la verità. In un falso libro che il giovane teneva con sé, erano occultati 300 grammi di hashish. Nei guai un 30enne italiano, residente in zona. L’esperienza dei militari del Nucleo operativo radiomobile ha portato ad approfondire il controllo e dare riscontro alla veridicità di quelle dichiarazioni che da sole “facevano acqua”. Pertanto nei confronti del giovane sono scattate le manette. E’ stato arrestato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Lo stupefacente è stato sequestrato come elemento probatorio, così come il falso libro usato per contenere la droga, un bilancino di precisione e un coltellino. A suo carico, anche la segnalazione per le dichiarazioni mendaci sulla motivazione per cui si trovava fuori casa e le relative sanzioni. I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Jesi continueranno serrati per garantire il controllo del rispetto delle misure per il contenimento da contagio di Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X