facebook rss

25 aprile ad Ancona:
cerimonia al Monumento con sindaco,
prefetto e referente Anpi

FESTA DELLA LIBERAZIONE senza 'pubblico' quella che si svolgerà domani al Passetto alla presenza di sole tre autorità
Print Friendly, PDF & Email

25 aprile 2019

 

A causa dell’emergenza Covid 19, quest’anno le cerimonie per l’anniversario della Liberazione sono state soppresse. Si svolgerà un unica cerimonia al Monumento ai Caduti alle 10 alla presenza del sindaco Valeria Mancinelli, del prefetto di Ancona, Antonio D’Acunto e della presidente della sezione di Ancona dell’ANPI, Tamara Ferrretti, nel rispetto del distanziamento interpersonale. Per la prima volta dal Dopoguerra, nel 75esimo anniversario della Liberazione, l’emergenza non consente di svolgere le numerose cerimonie previste ogni anno in città caratterizzate sempre da un ampia partecipazione di cittadini. La soppressione è dovuta alla necessità di garantire il distanziamento sociale e la protezione individuale, uniche armi di contrasto alla diffusione del Covid 19. Comunque l’Amministrazione comunale renderà omaggio ai caduti con la deposizione di corone di alloro commemorative che saranno sistemate al Cippo Porta Pia; in Piazza Ugo Bassi – Monumento ai Partigiani e Lapide in P.zza Ugo Bassi; al Monumento all’interno del Cimitero di Guerra degli Alleati, al Cimitero di Tavernelle, al Monumento alla Resistenza – Borgo Rodi, alla Lapide Via F.lli Cervi, alla Lapide ex 3° circoscrizione – Via Tavernelle 122 – Ancona, alla Lapide F.lli Giombi al Circolo Arti e Mestieri di Torrette di Ancona (Via Flaminia 266). Al Monumento ai Caduti, alla corona d’alloro del Comune di Ancona si affiancherà quella deposta dall’Anpi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X