facebook rss

Addio a Umberto Rogati,
animatore di grandi eventi culturali

FILOTTRANO - Il presidente dell'Archeoclub se n'è andato all'età di 83 anni dopo aver organizzato tante iniziative per valorizzare il patrimonio storico della sua città. Domani l'ultimo saluto
Print Friendly, PDF & Email

Umberto Rogati

 

 

Se n’è andato ad 83 anni dopo essersi speso con impegno e passione come presidente dell’Archeoclub per rendere fruibile a tutti la cultura e raccontare la storia e la bellezza della sua città, Filottrano. Umberto Rogati, che prima della pensione aveva lavorato come informatore farmaceutico, è morto l’altro ieri notte nella sua abitazione lasciando nel dolore la moglie Laura e il figlio Roberto. I funerali si svolgeranno domani alle 10.30, sul piazzale del cimitero di Filottrano, secondo le nuove disposizioni governative per contenere la pandemia da Covid 19, alla presenza al massimo di 15 persone.

A testimoniare il cordoglio della città ieri pomeriggio è stata la sindaca Lauretta Giulioni. «Umberto ha organizzato negli anni molti eventi, ponendo i riflettori sulle bellezze artistiche del nostro territorio, spesso lasciate nell’ombra. – rammenta – Con costante impegno, durante la mia amministrazione, tante le iniziative promosse da Umberto. Eventi mai scontati e sempre di particolare interesse. Ricordo quello intitolato “Tutto il fascino dei Templari” una interessante giornata di studio dedicata alla storia e alla simbologia dell’Ordine cavalleresco e dei collegamenti con la nostra città, la cui realizzazione è stata possibile solo grazie all’impegno e ai molteplici interessi che Umberto coltivava. Come rotariano ha sempre partecipato con impegno alle azioni di servizio a beneficio del territorio. Umberto è stato un protagonista della nostra vita cittadina. Tutti lo ricordiamo e lo ricorderemo come un uomo elegante, distinto e cordiale con tutti. La sua vita e le sue azioni hanno lasciato un segno nella nostra comunità e la sua scomparsa procura un grande vuoto. Alla moglie Laura e al figlio Roberto, le più sentite condoglianze. Ciao Umberto e grazie per quanto hai saputo trasmetterci».

Anche l’ex sindaco di Filottrano, Ivana Ballante, leader dell’opposizione, ha voluto tributare ricordi alla memoria di Rogati.«Era una persona innamorata della sua Filottrano tanto da dedicare il suo impegno per molti anni all’associazione Archeoclub di cui era presidente e alla quale, insieme a tanti altri amici, ho avuto il piacere di aderire, condividendone i valori. Umberto si è speso, con autentica passione, in tante iniziative volte a valorizzare il patrimonio storico-archeologico della nostra città, coinvolgendo per alcune anche i ragazzi e i docenti della nostra scuola. Rimarrà vivo il suo ricordo di persona brillante, raffinata e dai tanti interessi, dai toni schietti e affabili, avvolti da sottile ironia. Mi piace pensarlo ora insieme a Mario Filippi, intenti come nella vita a scambiarsi pensieri e conoscenze. Personalmente perdo un caro amico. Un forte abbraccio a tutti i suoi cari, alla sua amata Laura e al figlio Roberto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X