facebook rss

Sale sul bus senza mascherina
Insulti e sputi contro l’autista
che gli aveva chiesto di indossarla

ANCONA - L'episodio è accaduto alle prime ore di questa mattina a bordo della linea 4 giunto alla fermata di piazza Roma. La scena è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza del mezzo pubblico. In corso le ricerche dell'uomo per il quale potrebbe scattare una denuncia
Print Friendly, PDF & Email

Un autista della Conerobus in servizio (foto d’archivio)

 

 

E’ salito sulla linea 4 della Conerobus, alla fermata di piazza Roma ma quando l’autista ha notato che il passeggero non aveva la mascherina, obbligatoria nei mezzi pubblici secondo le nuove disposizioni adottate dall’azienda di trasporto pubblico, l’uomo per tutta risposta lo ha insultato per poi sputargli contro.
L’episodio è successo nelle prime ore di questa mattina, proprio con l’inizio della Fase 2.
Arrivato il bus, l’uomo è dunque salito e, dopo aver ascoltato le parole dell’autista che gentilmente gli aveva spiegato di dover indossare obbligatoriamente la protezione, prima ha iniziato a far finta di nulla dopodiché, all’insistenza dell’autista che ha aggiunto il fatto che se non l’avesse indossata si sarebbe trovato costretto a fermare la corsa, il passeggero ha prima iniziato ad insultare il dipendente della Conerobus per poi sputargli addosso. Per fortuna, il conducente non è stato colpito perché protetto dalla protezione in plexiglass che avvolge la cabina di guida.
«Un episodio che condanniamo – spiega il presidente di Conerobus, Muzio Papaveri – siamo felici del comportamento del nostro collega e vogliamo sia chiaro a tutti i cittadini che noi continueremo a fare il nostro dovere, garantendo il servizio senza transigere sulla sicurezza. Lo facciamo per tutti gli utenti e per i nostri dipendenti».
Tutta la scena è stata ripresa dall’impianto di videosorveglianza del mezzo e si sta valutando l’opportunità di denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine. «La tolleranza per chi non rispetta le regole è zero anche in periodo di ordinaria attività – conclude il presidente Papaveri – a maggior ragione in un momento in cui tutti siamo chiamati a maggior senso di responsabilità e sacrifici».
Una stonatura rispetto a una Fase 2 che si è aperta stamattina in tutta tranquillità sulle linee urbane ed extraurbane. «Un episodio davvero sgradevole- aggiunge un comunicato della Conerobus – che si è verificato nelle prime ore del mattino. Alla vista di quel passeggero senza mascherina – prosegue -l’autista gli ha fatto notare la cosa e chiesto di adeguarsi. L’uomo, per tutta risposta, ha iniziato a insultare il conducente e poi ha sputato contro il mezzo. Un gesto incivile e, di questi tempi, anche pericoloso. Solo alla minaccia di chiamare le forze dell’ordine – conclude – l’uomo si è allontanato. Un’uscita di scena sottolineata dai sospiri di sollievo e dagli applausi degli altri passeggeri presenti, solidali con l’autista e anche rassicurati dal rispetto delle regole per prevenire il contagio da Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X