facebook rss

Rientra a casa dall’estero
e si scopre positivo al Covid 19

BELVEDERE OSTRENSE - A comunicare il caso ai concittadini, rassicurandoli, è stato il sindaco Sara Ubertini
Print Friendly, PDF & Email

Sara Ubertini

 

 

Torna dall’estero e si scopre positivo al Covid 19. E’ successo a Belvedere Ostrense e a comunicarlo rassicurando i concittadini è stato il sindaco Sara Ubertini.«In merito alla situazione Covid-19, purtroppo nel nostro territorio comunale si è registrato abbiamo un nuovo caso di positività, fortunatamente senza sintomatologie particolari, conseguente ad un rientro in Italia dall’estero». Il Comune sta procedendo con alcuni interventi per la ripartenza. Anzitutto parchi e verde pubblico.«Si provvederà nell’immediato allo sfalcio delle aree verdi al parco urbano, in attesa dell’espletamento della gara da bandire da parte dell’Unione di Comuni che permetterà l’effettuazione dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle banchine stradali e delle aree verdi estensive -spiega il sindaco- Purtroppo, l’emergenza sanitaria in atto e la difficoltà operativa dell’Ufficio Tecnico dell’Unione ha fatto slittare i tempi della gara: l’approvazione del bilancio di previsione nel prossimo Consiglio dell’Unione e la ripresa dell’attività amministrativa ordinaria dovrebbero permettere di risolvere anche questa problematica. I nostri operai hanno già iniziato la manutenzione delle aree verdi urbane. Un sentito ringraziamento a Marco Cavalletti che sta provvedendo alla gestione ed alla manutenzione del verde dello Stadio Comunale “Mario Piccioni”: un bell’esempio di volontariato civico a vantaggio dell’intera collettività».

La sindaca ricorda inoltre che per gli Uffici Pubblici, la direttiva 2/2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione stabilisce e raccomanda che le attività di ricevimento del pubblico e/o l’erogazione diretta dei servizi al pubblico siano prioritariamente garantite con modalità telematica o comunque con modalità tali da escludere o limitare la presenza fisica negli uffici.« A questo proposito gli uffici comunali sono aperti al pubblico previo appuntamento telefonico, così da limitare l’accesso di soggetti esterni alla sede istituzionale e in modo da garantire l’erogazione del servizio eventualmente richiesto, posto che alcuni dipendenti svolgono attività di “smart working” e, dunque, potrebbero non essere sempre fisicamente presenti -precisa – Tutti coloro che accedono agli Uffici Comunali debbono indossare la mascherina e sono tenuti ad igienizzare le mani utilizzando il prodotto messo a disposizione negli appositi dispenser all’ingresso». Da giovedì è ripreso anche il tradizionale mercato settimanale, con la limitazione ai soli prodotti alimentari ed agroalimentari.«Con l’inizio della fase 2 e con la prossima riapertura di molte attività non dimentichiamoci che la diffusione del virus si moltiplica con gli assembramenti e con i contatti ravvicinati e, in ogni caso, non abbassiamo la guardia» esorta il sindaco Sara Ubertini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X