facebook rss

Tornano le bancarelle del giovedì
con un doppio ‘corridoio’
nell’area di piazza del Comune

OSIMO - Da domani riparte il mercato ambulante nel rispetto delle norme di sicurezza della fase 2 dell'emergenza sanitaria. Per evitare assembramenti i banchi verranno posizionati in un'isola centrale con ai lati due fasce di scorrimento a senso unico
Print Friendly, PDF & Email

Bancarelle in piazza del Comune a Osimo – lato chiesa del Sacramento (foto d’archivio)

 

Torna domani il mercato settimanale del giovedì mattina a Osimo ma i banchi saranno collocati secondo una planimetria diversa dal solito per garantire  a commercianti e acquirenti il rispetto delle norme di sicurezza nella fase 2 dell’emergenza sanitaria. Dopo il confronto con una delegazione di ambulanti i tecnici comunali hanno studiato una soluzione ottimale per evitare che si creino assembramenti tra le bancarelle che saranno montate in piazza del Comune già da domani, giovedì 21 maggio.

Il nuovo disegno del mercato del giovedì mattina nel tratto di piazza del Comune (cliccare sull’immagine per ingrandire)

«Si tratta di un ulteriore passo verso il ritorno alla normalità ma ciò non significa che si possa abbassare la guardia. – spiega il sindaco Simone Pugnaloni – La disposizione di alcuni venditori ambulanti è stata variata per consentire l’afflusso di persone senza creare assembramento, si fa però appello al buon senso dei frequentatori del mercato al fine di poter sempre mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro. Vi sara’ un senso unico per i pedoni sulla piazza del Comune da Corso Mazzini verso il Duomo e di ritorno dal Duomo verso Piazza Boccolino. Gli ambulanti verranno posizionati in un’isola centrale collocando il proprio banco con la schiena contro quella del collega ambulante del lato opposto. L’uso della mascherina, essendo il mercato un luogo aperto non è obbligatorio a meno che la distanza dalle altre persone non possa essere mantenuta, è tuttavia caldamente consigliato l’utilizzo di protezioni delle vie aeree così come l’utilizzo dei guanti». Occhio quindi alla euaot in sosta su parcheggi in divieto. I residenti del centro storico dovranno ricordarsi di spostare i propri mezzi dalle piazze interessate dal mercato  dalle ore 6 alle ore 14, proprio come avveniva prima del lockdown. «È stata dura trovare un accordo tra tutti – ammette Simone Pugnaloni . Ma alla fine anche bar e ristoranti avranno il loro spazio aggiuntivo previsto per legge nella settimana della ripartenza. Spazi di arredo urbano che in occasione del mercato settimanale saranno rimossi la’ dove necessario».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X