Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Altri tre contagi all’Hotel House,
riunione d’urgenza con la Prefettura

 

controlli-hotel-house3-325x183

L’Hotel House di Porto Recanati

 

Contagi in crescita all’Hotel House di Porto Recanati. Dopo i due casi risultati positivi nei giorni scorsi erano stati svolti quarantuno tamponi che – si è appena saputo,-  hanno dato esito positivo per altre tre persone. Il Covid 19 si era manifestato per due pachistani che condividono un appartamento del mega condominio. Uno di loro è in isolamento a casa, l’altro è ricoverato in osservazione. Ora, appunto, altri tre casi che hanno indotto le autorità a stringere i cordoni dei controlli. Nei giorni scorsi il sindaco Roberto Mozzicafreddo avevano reso noti i primi provvedimenti: «Abbiamo fatto i tamponi a tutti quelli che potevano essere venuti a contatto con queste persone e a chi è venuto da fuori. Uno dei contagiati sta dentro casa, controllato, gli si porta da mangiare, non esce. L’altro è in ospedale. Uno di loro vive qui da due o tre mesi, l’altro è arrivato da poco». Ora altri tre casi e l’ipotesi di un focolaio ha indotto le autorità a convocare per domani una riunione d’urgenza del Gores con la Prefettura e la municipalità portorecanatese per decidere il da farsi. Peraltro uno dei tre nuovi contagiati accede periodicamente in ospedale per una patologia pregressa e dunque l’attenzione ora è rivolta anche a rintracciare quanti  sono entrati in contatto con lui in ospedale o durante il trasporto. Il sindaco Mozzicafreddo ha messo in campo anche la Protezione civile al fine di gestire l’isolamento domiciliare dei contagiati.

(redazione CM)

 

Due contagi all’Hotel House, eseguiti 40 tamponi: «Situazione sotto controllo»

«Due contagiati all’Hotel House» Scattano le misure di prevenzione, termo scanner all’ingresso

 

Articoli correlati




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X