facebook rss

Vallesina Aiuta onlus
dona tablet alla casa di riposo

MAIOLATI SPONTINI - Il gesto di generosità della fondazione, presieduta da Elisa Di Francisca, permette di ampliare l’orizzonte degli ospiti e di alleggerire le giornate nell’impossibilità di avere contatti con i loro parenti
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La Fondazione Vallesina Aiuta, presieduta dalla campionessa olimpica Elisa Di Francisca, ha donato un tablet alla Casa di riposo di Maiolati Spontini. «Abbiamo controllato il meteo, il numero degli abitanti dei paesi d’origine di ciascuno e con l’applicazione Google earth abbiamo visto le loro case». L’animatrice della struttura, Debora Titti, ha aiutato gli anziani ospiti a prendere confidenza con il tablet e a sfruttarne le potenzialità. «Stanno scoprendo la tecnologia – spiega sempre l’animatrice – come mai avrebbero immaginato. Hanno iniziato a vedere i loro familiari con le videochiamate da inizio marzo ed ora molti di loro utilizzano il tablet per aprire una finestra sull’esterno, viaggiando attraverso la rete».

Il presidente della Fondazione Gaspare Spontini, che gestisce la casa di riposo, Ivano Zamporlini, ringrazia la Fondazione Vallesina Aiuta «per aver pensato anche alla nostra casa di riposo. Questo gesto di generosità ci permette di ampliare l’orizzonte degli ospiti e di alleggerire queste giornate tanto faticose a causa dell’impossibilità di avere contatti con i loro parenti e con le altre persone che frequentavano abitualmente la struttura». La Fondazione di comunità Vallesina Aiuta – Onlus è la prima Fondazione di Comunità del centro Italia. È stata costituita il 27 marzo 2018 per volere dei due Soci Fondatori: l’Azienda Pubblica Servizi alla Persona Ambito IX (Asp9) e il Comune di Jesi, con finalità di solidarietà sociale, di beneficienza e di assistenza nel territorio dei comuni dell’Ambito Territoriale Sociale IX di Jesi tra cui Maiolati Spontini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X