facebook rss

Riaprono i ‘Luoghi della Cultura’

CORINALDO - Da oggi è previsto l'ingresso gratuito per tutta l’estate e anche aperture in notturna nei week end. Visite dal teatro alla Sala del Costume e delle Tradizioni popolari
Print Friendly, PDF & Email

Santa Maria in Portuno, Madonna del Piano

 

Dopo la lunga chiusura dovuta all’emergenza Covid-19, è prevista per oggi, domenica 21 giugno, la riapertura dei Luoghi della Cultura, una rete di istituti culturali e spazi espositivi, creata sette anni fa, per permettere al turista di conoscere Corinaldo e le sue eccellenze attraverso un unico percorso di visita, migliorando ancora di più l’accoglienza turistica e la fruibilità dei luoghi della cultura. «Sotto l’egida di “Corinaldo Città Palcoscenico”- dichiara in una nota l’assessore Fabri- il turismo riparte con rinnovato slancio, dopo un periodo di ri-progettazione condiviso con la comunità e gli operatori del settore, puntando all’animazione della comunità e all’accoglienza». La riapertura dei Luoghi è solo la prima tappa della stagione estiva che riserverà ai turisti e ai cittadini nuove opportunità e nuove esperienze, per un borgo che è ancora tutto da scoprire. Al momento è possibile visitare la Raccolta di Ceramiche d’ Arte contemporanea “G.C. Bojani”, la Sala del Costume e delle Tradizioni popolari, il Teatro comunale “C. Goldoni” e il Sito Archeologico di Santa Maria in Portuno. A breve sarà possibile tornare a visitare la Civica Raccolta d’Arte “Claudio Ridolfi”, temporaneamente chiusa per lavori».

Visto il lungo periodo di fermo, l’Amministrazione comunale di Corinaldo, oltre a offrire l’ingresso gratuito per tutta l’estate, ha programmato un nuovo orario di visita più ampio e con la novità delle aperture notturne nel fine settimana: da lunedì a venerdì dalle ore 17 alle ore 19; il sabato dalle ore 17 alle ore 19.30 e dalle 21.30 alle 23; la domenica dalle ore 10 alle ore 12.30, dalle 17 alle 19.30 e dalle 21.30 alle 23. (info: Ufficio Iat Corinaldo Tel. 071 7978636 – Email iat1@corinaldo.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X