facebook rss

Esalazioni a Falconara,
il consigliere Calcina sporge denuncia

CATTIVI ODORI segnalati formalmente ai carabinieri della Tenenza dopo gli episodi del 4 luglio. Anche ieri registrati fenomeni odorigeni. Il presidente del Consiglio Mastrovincenzo: «La situazione è diventata intollerabile»
Print Friendly, PDF & Email

Loris Calcina

 

Ennesimo episodio di esalazioni solforose a Falconara, il consigliere comunale Loris Calcina va dai carabinieri e sporge querela. Ieri, l’atto messo a verbale dai carabinieri della Tenenza, dopo le segnalazioni dei falconaresi che per tutta la giornata del 4 luglio avevano lamentato la presenza di cattivi odori. Nella querela, Calcina (capogruppo consiliare Cittadini in Comune/Falconara Bene Comune e SiAmo Falconara)ha sostenuto di aver avvertito le esalazioni già alle 8,30  e di aver chiamato il numero adibito alla segnalazione di fenomeni odorigeni attorno  a metà mattina. Ne è seguito un sopralluogo della polizia locale nella sua abitazione. Ai carabinieri, Calcina ha presentato anche il documento per la segnalazione di fenomeni odorigeni, assieme alla stampa dei grafici Arpam per la rilevazione della qualità dell’aria il 4 luglio, a Falconara. Anche ieri, alcuni cittadini hanno lamentato cattivi odori. Sulla questione è intervenuto anche Antonio Mastrovincenzo, presidente del Consiglio Regionale. Ha scritto sui social: «Anche ieri, per l’ennesima volta, i cittadini di Falconara hanno dovuto sopportare esalazioni di sostanze maleodoranti molto intense per diverse ore. La situazione è diventata intollerabile. Chiedo quindi all’Api di spiegare cosa è successo, rimuovendo le cause di queste situazioni che si ripetono ormai da troppo tempo».

 

 

La copia della querela

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X