facebook rss

Spettacoli, laboratori e slam poetry:
torna la ‘Punta della Lingua’

EVENTI - Il festival di poesia, arrivato alla quindicesima edizione, si snoderà tra Ancona e San Severino Marche. Tra gli ospiti, Lorena Lipperini, Massimo Raffaeli e Lino Muserra
Print Friendly, PDF & Email

Punta della Lingua, Mole, luglio 2019

 

Il festival di poesia totale ‘La punta della lingua’ non si ferma e, nel rispetto rigoroso delle norme per il contenimento dell’emergenza sanitaria, prende il via la 15esima edizione il 29 e 30 luglio e dal 5 al 9 agosto 2020, ad Ancona e San Severino Marche. Due gli eventi extra: il 23 luglio all’interno del carcere di Montacuto e il 31 luglio a Recanati. Saranno oltre 70 gli autori per più di 30 appuntamenti nel programma ideato dai due direttori artistici Luigi Socci e Valerio Cuccaroni. Dopo l’anteprima di domani con il concerto ‘Soirée Baudelaire. Un bouquet di fiori infernali e celesti’ alla Mole Vanvitelliana di Ancona, si vivranno intere giornate immersi in ogni forma di poesia e in compagnia di grandi nomi come il poeta Franco Arminio, che sarà interprete del Rito del Commiato in ricordo delle vittime del periodo di lockdown insieme alla cantante Frida Neri (giovedì 30 luglio, Ancona) e di un omaggio all’editore Massimo De Nardo della casa editrice Rrose Sélavy, recentemente scomparso (mercoledì 29 luglio, San Severino Marche), quindi il poeta e critico letterario Stefano Dal Bianco (venerdì 7 agosto, Ancona), l’attore teatrale Lino Musella reduce dal successo del film Favolacce (giovedì 6 agosto, Ancona), il pediatra, cantante e scrittore Andrea Satta e i suoi ‘Têtes de bois’ (sabato 8 agosto, San Severino Marche). Via internet interverrà dagli Stati Uniti il grande poeta Charles Simic per la presentazione del n. 20 della rivista di Nie Wiem ‘Argo’, dedicato all’Europa dei poeti (venerdì 7 agosto). Lo storico della letteratura italiana Giulio Ferroni officerà le celebrazioni dantesche nel settecentenario della morte del poeta fiorentino (venerdì 7 agosto, Ancona). Dal programma tv Propaganda Live di La7 arriverà dal vivo Fabio Celenza (domenica 9 agosto, Ancona) mentre dalla trasmissione Fahrenheit di Radio 3 giungerà la conduttrice Loredana Lipperini (sabato 8 agosto, San Severino Marche) e non mancherà la voce radiofonica della critica italiana Massimo Raffaeli (domenica 9 agosto, Ancona) con molti altri. L’edizione 2020 sarà una versione ‘Speciale’: nell’ambito del progetto ComuniCanti POR FESR 2014-2020 8.1 Imprese creative, il festival estende il territorio dei suoi eventi che si svolgeranno, per la prima volta, nella zona del cratere (con due giornate a San Severino Marche). E inevitabilmente alcuni contenuti richiameranno il tema della pandemia che sta condizionando la quotidianità in diversi Paesi del mondo. La Punta della Lingua’ è co-organizzata dall’associazione di promozione sociale Nie Wiem e dal Comune di Ancona, con il patrocinio del Comune di Recanati e San Severino Marche, con il sostegno della Regione Marche (Por Fesr 2014-2020 8.1 Imprese creative “Marche della Poesia” e “ComuniCanti”) in collaborazione con il Garante dei diritti delle persone Ombudsman delle Marche, con il contributo di La Mole, il main sponsor Coop Alleanza 3.0, e decine di partner, tra cui Radio3 e AMAT.

Gli appuntamenti, eccetto gli spettacoli a pagamento di Celenza e Musella, sono tutti a ingresso libero fino a esaurimento posti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X