facebook rss

Gettano la cocaina dal finestrino
e tentato la fuga in auto: arrestati

LORETO - I carabinieri hanno bloccato un 42enne di Fano e un 35enne di Osimo dopo un inseguimento, ieri pomeriggio, nella frazione di Grotte. Sequestrati un etto complessivo di sostanza stupefacente e la somma di euro 370
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata dai carabinieri del Radiomobile

 

 

Loreto, viaggiano sull’auto con droga, sorpresi dai carabinieri tentano  di disfarsi della cocaina e poi di fuggire ma vengono arrestati. E’ successo nel pomeriggio di ieri 8 ottobrea Loreto. I Carabinieri della Compagnia di Osimo, comandanti dal maggiore Luigi Ciccarelli, hanno tratto in arresto un 42enne di Fano e un 35enne di Osimo, trovati in possesso di circa un etto di cocaina, sostanza stupefacente destinata allo spaccio e la somma di euro 370. Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Osimo, transitando in località Grotte, veniva insospettita dalla presenza di due uomini all’interno di una Fiat Panda, di ritorno presumibilmente da Porto Recanati. Appena segnalato l’alt dai militari, il veicolo iniziava una repentina fuga, con il lancio di un involucro dal finestrino lato passeggero, poi recuperato e contenente droga. Bloccato a poca distanza il mezzo, è scattato il controllo e la perquisizione degli occupanti, trovati in possesso di circa 100 grammi di cocaina occultata sotto il sedile anteriore e la somma di 370 euro, quale probabile provento di cessioni di droga. I due sono stati, quindi, tratti in arresto per il reato di concorso in detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio. Gli arresti sono scaturiti da servizi di controllo del territorio ed antidroga, pianificati e svolti dall’Arma sulla base di una costante analisi della relativa situazione della criminalità in tutta la provincia, che ha già permesso negli ultimi mesi l’arresto di diversi spacciatori, nonché il sequestro di diversi chilogrammi di sostanza stupefacente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X