facebook rss

‘Sport e periferie’, Osimo
concorre per due nuove palestre

IMPIANTI SPORTIVI - Il polo sportivo della Vescovara si arricchirà di un palascherma aperto anche alle discipline marziali. Costo dell'opera 2 milioni di euro «ma confidiamo di ricevere il beneficio statale di 700 mila euro» auspica il sindaco
Print Friendly, PDF & Email

L’area della Vescovara, polo sportivo ma anche residenziale di Osimo

 

Il Comune di Osimo annuncia che parteciperà al bando ministeriale ‘Sport e periferia’ (scadenza prorogata fino al 30 ottobre), con la finalità di ottenere fondi per realizzare il nuovo palascherma aperto anche alle discipline delle arti marziali.«E’ importante investire nell’impiantistica sportiva e noi abbiamo un sogno che vogliamo realizzare, un fabbricato adibito a palestra multidisciplinare con due palestre, una per la scherma, una per le arti marziali. C’è anche un volume più piccolo per una terza palestra per la preparazione atletica. – ha scritto il sindaco Simone Pugnaloni – Una struttura con un telaio in cemento armato con copertura in legno lamellare che si posiziona al polo Vescovare, la nostra “cittadella dello Sport” che si annette alla palazzina esistente presso la pista d’atletica». Costo dell’opera: 2 milioni di euro «ma confidiamo di ricevere il beneficio statale di 700 mila euro. Incrociamo le dita, se risulteremo vincitori, ci metteremo subito al lavoro» ha auspicato il sindaco. Già licenziato e deliberato il progetto definitivo del nuovo palas.

Il progetto del nuovo palascherma-arti marziali di Osimo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X