facebook rss

Covid, 373 nuovi contagi nelle Marche
Positivo un tampone su tre
Altri 10 pazienti nei reparti intensivi

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Nelle ultime 24 ore analizzati 1.184 test nel percorso nuove diagnosi. Contagi in ogni provincia: quasi la metà, 152, nell'Anconetano. I sintomatici sono 55
Print Friendly, PDF & Email

 

AGGIORNAMENTO DELLE 17 – Sono 15 i nuovi ricoveri nelle Marche, crescono anche i pazienti ricoverati nei reparti intensivi. E’ quanto comunicato dal servizio Sanità nel secondo bollettino di giornata. Le persone ricoverate negli ospedali della regione hanno raggiunto quota 384, di cui 50 nelle terapie intensive (+ 8 su ieri) e 98 nelle semi-intensive (+2 su ieri). Al Covid center di Civitanova ad oggi ci sono quattro pazienti in terapia intensiva e 10 in semi. Gli altri ricoveri in terapia intensiva sono ad Ancona (19), San Benedetto del Tronto e Marche Nord (11 ciascuna), Jesi (4) e Fermo (1). Per la semintensiva sugli scudi Marche Nord (29), Ancona (20), Fermo (12), San Benedetto (10); sub intensiva anche a Jesi, (8), Ascoli Piceno (6) e Senigallia (3). L’unico dato in diminuzione è quello degli isolamenti domiciliari: -420 su ieri, per un totale di 10.939 in tutta la regione.  Ad oggi il totale di positivi nelle Marche è 7.042 tra ricoveri e isolamenti domiciliari. 

***

 

 

gores

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 373 i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunicato dal servizio Sanità della Regione nel primo bollettino di giornata, dopo l’esame nelle ultime 24 ore di 1.773 tamponi: 1.184 nel percorso nuove diagnosi e 589 nel percorso guariti. 

Un’incidenza di positivi sul totale di test che è dunque al 31,5%, ieri era al 35%.  I contagi sono stati registrati: 75 nella provincia di Macerata, 152 nella provincia di Ancona, 58 nella provincia di Pesaro-Urbino, 50 nella provincia di Fermo, 25 nella provincia di Ascoli Piceno e 13 da fuori regione. «Questi casi comprendono soggetti sintomatici (55 casi rilevati) – spiega la Regione – contatti in setting domestico (88 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (82 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (10 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/divertimento (19 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (5 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (3 casi rilevati). Per altri 98 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche».

In salita i contagi a Cerreto d’Esi. «Purtroppo questa settimana abbiamo avuto un aumento dei numeri relativi al Covis-19 – scrive stamattina il sindaco David Grillini – infatti ad oggi abbiamo quattro positivi e venti persone in quarantena preventiva domiciliate a casa. Raccomandiamo la cittadinanza al pieno rispetto dell’ultimo Dpcm del 25 ottobre». Anche il Comune di San Marcello aggiorna i dati sull’epidemia da Sars CoV2 sul territorio comunale: «Le persone poste in isolamento fino a guarigione (positivi) sono 9; le persone poste in quarantena sono 18. Si rammenta che le misure dell’isolamento e della quarantena sono imposte e controllate dalle autorità sanitarie ed è previsto il divieto assoluto di uscire da casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X