facebook rss

Ricostruzione ponte San Carlo,
stanziati i primi 2,5 milioni di euro

JESI - Il Comune si appresta a stipulare una prima convenzione con la Regione che cofinanzierà il progetto. I lavori per la costruzione della nuova infrastruttura dureranno per circa un anno e mezzo
Print Friendly, PDF & Email

Il ponte San Carlo di Jesi

 

 

Stanziati ufficialmente i primi 2,5 milioni per la ricostruzione del Ponte San Carlo di Jesi. Li ha messi la Regione Marche con la quale il Comune di Jesi si appresta a stipulare una prima convenzione a cui ne seguirà successivamente una seconda per un ulteriore contributo di 1,5 milioni. Analoga convenzione era stata approvata a suo tempo con Viva Servizi per includere nella progettazione definitiva gli interventi per le nuove condotte dell’acquedotto e della fognatura che oggi sono agganciate sotto il ponte. «Con la delibera della Provincia che ha stanziato altri 450 mila euro, resterà a carico del Comune il restante milione per il finanziamento complessivo dell’opera, al netto delle spese per il rifacimento delle altre reti di servizi sottostanti il ponte (luce e gas) a carico delle rispettive società di erogazione» spiega in una nota l’amministrazione comunale di Jesi. Una volta ufficiali tutte le risorse indicate, l’Area Servizi Tecnici procederà alla gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori il cui progetto è ormai pronto.

Nella convenzione con la Regione che accompagna la delibera con la quale la Giunta, nella sua ultima seduta, ne ha deciso l’approvazione sono anche previste le modalità di anticipazioni e saldo dei 2,5 milioni stanziati. «Stiamo procedendo in maniera determinata e puntuale – ha sottolineato il sindaco Massimo Bacci – per completare l’iter amministrativo volto alla demolizione e alla ricostruzione del ponte San Carlo. Ringrazio Regione e Provincia per aver preso consapevolezza che questa infrastruttura, benché di proprietà comunale, è a servizio di una realtà territoriale molto più ampia e dunque necessariamente di interesse sovralocale. Contiamo di partire con i lavori entro la prossima estate». Sulla base del progetto predisposto, i lavori per la costruzione del nuovo ponte protrarranno per circa un anno e mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X