facebook rss

Addio a Isidoro Vicarelli,
centenario elegante
con la passione per il ballo

OSIMO - A luglio aveva spento le cento candeline sulla torta in papillon e camicia bianca. Domani i funerali nella chiesa di San Carlo Borromeo
Print Friendly, PDF & Email

Isidoro Vicarelli

 

 

Assistito dai suoi cari se n’è andato ieri il centenario osimano Isidoro Vicarelli. Nello scorso mese di luglio aveva catturato la simpatia di tutti spegnendo le cento candeline sulla torta in papillon e camicia bianca, tra l’affetto dei parenti e degli amici. Per l’occasione aveva anche ricevuto dalla mani della vice sindaco Paola Andreoni, a nome di tutta la comunità osimana, una pergamena celebrativa sulla quale c’era scritto: «A Isidoro Vicarelli, per il traguardo dei suoi 100 anni di vita, con l’augurio che continui ad essere una luce di speranza per la sua famiglia e per le future generazioni del nostro territorio». Isidoro aveva macinato tanti chilometri nella sua vita. Aveva iniziato a lavorare giovanissimo come camionista, seguendo le orme del padre, e per 50 anni ha transitato per le strade d’Italia alla guida del suo mezzo pesante, prima di andare in pensione nel 1992. Oltre ad essere con persona sorridente e positiva, molto legata alla famiglia, nel tempo libero degli anni migliori aveva espresso la sua passione per il ballo. A 25 anni aveva sposato la donna della sua vita, Maria Graciotti, scomparsa 3 anni fa, alla quale ora si è ricongiunto. Lascia i figli Maria Cesira e Giampaolo, il genero Luciano, le nuore Nadia e Maria, i nipoti Nicoletta, Simone, Luca e Cristina. La salma del centenario è stata composta nella casa funeraria Vigiani di via Oscar Romero a San Biagio di Osimo. Il funerale si svolgerà domani, 14 dicembre alle 15 nella chiesa di San Carlo Borromeo a Osimo. Poi si procederà per la cremazione.

I cento anni di Isidoro Vicarelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X