facebook rss

Il cuore grande della Polizia locale:
gli agenti donano al Country Hospital
le ricariche dei tablet per i ricoverati

CASTELFIDARDO - Un gesto semplice ma emblematico di vicinanza delle forze dell’ordine a tutti i degenti 'blindati' per le misure anti-Covid nella Rsa. Così potranno continuare a video-chiamare i propri cari durante le festività
Print Friendly, PDF & Email

Il comandante della Polizia locale di Castelfidardo, Paolo Tondini, a nome dei suoi agenti, consegna al coordinatore del Country Hospital, Giuseppino Conti, le ricariche telefoniche per i tablet utilizzati dai degenti per parlare in video chiamata con i propri cari

Ad aprile, in occasione delle festività pasquali, il Comune di Castelfidardo aveva donato i tablet al locale Country Hospital per permettere ai ricoverati di parlare, in pieno lockdown, con i propri cari attivando le video-chiamate. Oggi, alla vigilia di Natale, il comandante della Polizia locale di Castelfidardo, Paolo Tondini, a nome dell’intero corpo della Pm fidardense ha consegnato al personale della Rsa le ricariche telefoniche per permettere agli stessi dispositivi di continuare a funzionare. Gli accessi nella residenza sanitaria sono chiusi alle visite da settimane per le misure di prevenzione anti-Covid e il credito telefonico di quei tablet stava per scadere. Appreso dal personale della residenza protetta che il traffico online rischiava di interrompersi soprattutto in questi giorni di festa, gli agenti della Polizia locale fidardense hanno agito tempestivamente e stamattina hanno recapitato al coordinatore della Rsa, Giuseppino Conti,  un biglietto  di auguri che attestava i pagamenti per  le ricariche  e la garanzia di altri 6 mesi di copertura ai tablet. Un gesto semplice ma emblematico di vicinanza delle forze dell’ordine a tutti i degenti del Country Hospital.

Il dono di Pasqua: consegnati tablet agli ospiti del Country Hospital

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X