facebook rss

Evade dai domiciliari per passare
il Capodanno con la fidanzata

SENIGALLIA - L'uomo, un 51enne, è stato denunciato dai carabinieri. Si era allontanato la mattina del 31 per andare al Sert ma, anziché rientrare, ha trascorso la notte dell'ultimo dell'anno dalla compagna
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Senigallia durante alcuni controlli in centro

 

Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari, ha trascorso la notte del 31 dicembre fuori dall’alloggio, un hotel di Senigallia, per fare ritorno il primo dell’anno.
L’uomo, un 51enne che doveva scontare una pena con l’accusa di lesioni aggravate, è stato però scoperto e denunciato dai carabinieri di Senigallia. Nel pomeriggio di giovedì, durante il controllo dei militari, era infatti risultato assente. Con una pena da scontare di un anno e quattro mesi, si era allontanato nella mattinata perché, con un permesso, poteva comunque recarsi al Sert ma solo per il tempo necessario per fare la consueta visita. Il suo rientro però non è avvenuto. Il giorno dopo, quando i carabinieri hanno effettuato un ulteriore controllo, l’italiano 51enne che doveva scontare la pena per reati commessi nel 2011, era nuovamente presente. Inizialmente ha riferito di essersi allontanato per il tempo necessario a sottoporsi alle cure ma, messo alle strette, ha confessato di aver trascorso la notte di Capodanno fuori dalla struttura, recandosi nell’abitazione della fidanzata che abita sempre a Senigallia. La confessione non gli è però servita ad evitare la denuncia di evasione senza giustificato motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X