facebook rss

Gigantografia di Gianfranco Badiali
all’esterno del palas di Falconara

IL PROGETTO dell'opera, sostenuto dal Gruppo Amici per lo Sport Aps, sarà coordinato e realizzato dal designer milanese Riccardo Menon
Print Friendly, PDF & Email

La gigantografia di Gianfranco Badiali all’ingresso  esterno del palas di Falconata che porta il suo nome

 

 

Il Gruppo Amici per lo Sport Aps ha sostenuto la realizzazione di una gigantografia di Gianfranco Badiali, che sarà installata sull’esterno del Palasport di Falconara. La struttura sportiva di via dello Stadio, porta il nome del campione e che rappresenta un “simbolo sportivo e culturale” per la Città di Falconara. Il presidente del Gas Tarcisio Pacetti, il suo vice Diego Cardinali ed il consigliere Maurizio Andreoni, dopo l’incontro al Castello di Falconara Alta con la sindaca Stefania Signorini e l’assessore allo Sport Raimondo Baia, hanno mostrato soddisfazione per aver ricevuto il placet ai lavori. Soddisfatti anche gli amministratori «per essere riusciti a rendere maggiormente degno di attenzione il Palasport Badiali con “attraente immagine” da mantenere nel tempo, senza spendere un centesimo» sottolinea Gas in una nota. La progettazione, il coordinamento e la realizzazione dell’opera sarà effettuata dal designer milanese Riccardo Menon (che ha ben illustrato durante l’incontro) e, come suggerito dall’assessore Baia e sindaca Signorini, con il supporto consulenziale dell’assessore ai lavori pubblici Valentina Barchiesi.

«Ora il Gruppo Amici per o Sport – prosegue il comunicato ufficiale – si è messo alla ricerca di sostenitori economici: al momento già ottenuto un piccolo importante supporto di 3.000 euro (tremila/euro) da A.C.F.(Gruppo Anonimo Castelferretti Falconara), che crede nel progetto Sport<è>Cultura. Ci sentiamo carichi di entusiasmo per avere ricevuto l’interessamento, come sostenitori, di singoli cittadini e di famiglie con il piacere di immortalare tempi passati che portano alla memoria ricordi indelebili; logicamente attendiamo anche sponsor consistenti per realizzare questo lavoro che consiste in un’ insegna 6,7 x 3,4 metri, stampata a raggi Uv su alluminio e rifinita con protezione “cast”, garantita per un periodo di 20 anni; un telaio di supporto zincato a caldo, creato su misura; un impianto d’illuminazione a Led 220v; l’installazione e il trasporto. Riccardo Menon, che effettuerà il lavoro con piacere e grande professionalità; ha garantito che, a parità di livello qualitativo e garanzia di durata nel tempo, non possa esistere soluzione migliore». Tra l’altro, nei prossimi giorni il Gas pubblicherà la relazione inerente le “visite mediche-evento prevenzione Badiali” su Nei/Nevi, effettuate nel Gennaio 2020. La pubblicazione sarà a firma della professoressa Anna Maria Offidani direttrice della Dermatologia Ospedali Riuniti Marche e Carlo Cota direttore Dermatologia Inrca Ancona oltre Giuseppe Lemme della Dermatologia Carlo Urbani – Jesi.- Il tutto sarà commentato da vari personaggi di spessore tra i quali il rettore Univpm Gianluca Gregori, Filippo Saltamartini assessore Sanità Marche, Giorgia Latini assessore Sport Marche, il direttore degli Ospedali Riuniti Michele Caporossi, la sindaca Stefania Signorini ed altre persone e personaggi del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X