facebook rss

Screening di massa:
4517 test nel secondo giorno,
trovati altri 8 positivi

MARCHE SICURE ha registrato finora con il suo monitoraggio una percentuale media di contagi, tra le persone sottoposte al tampone molecolare su base volontaria, pari allo 0,6%. Oggi giornata conclusiva al PalaGuerrieri, al palas del Panzini e nel Centro sociale “L’Incontro” di Serra de' Conti
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che l’operazione di screening “marche sicure” nella giornata di ieri, martedì 12 gennaio  nell’Area Vasta 2 (Senigallia e Fabriano) ha registrato un’adesione di 4517 persone con 8 casi positivi mentre nella località dell’Area Vasta 1 (località di Fano) ha riscontrato un’adesione di 2990 persone con 17 casi positivi.Nell’Area Vasta 4 (località di Fermo) hanno aderito 402 persone con 1 soggetto positivo. Nell’Area Vasta 3 (località di Civitanova Marche) si sono sottoposte al tampone 1067 persone e sono stati rilevati 12 soggetti positivi. Complessivamente dall’inizio del programma ‘Marche Sicure’ hanno aderito 128.515 persone con 762 casi positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,6%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare. Prosegue fino ad oggi, mercoledì 13 gennaio, nell’Area Vasta 1 la fase 2 dell’operazione di screening Marche Sicure. Sono coinvolte le città di Fano, Mondolfo, San Costanzo, Mombaroccio e Cartoceto. Sono stati individuati 4 punti di screening sul comprensorio e tutti i cittadini dei comuni interessati possono accedervi. Continua fino alla giornata di oggi – mercoledì 13 gennaio – anche lo screening per gli abitanti dei comuni montani che rientrano nell’Area Vasta 4.

Screening a Serra de Conti

I punti di effettuazione dello screening diffuso sono allestiti, sempre in modalità drive, nell’area del campo sportivo di Amandola, località Pian di Contro, per gli abitanti di Amandola, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montelparo, Santa Vittoria in Matenano e Smerillo. Oggi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 al PalaGuerrieri di Fabriano (viale Beniamino Gigli 13) possono sottoporsi al tampone rinofaringeo rapido tutti i cittadini di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi, Genga, Serra San Quirico e Mergo. Screening di massa all’interno dell’operazione “Marche Sicure” anche nell’ambito territoriale sociale di Senigallia: sono interessati nove comuni che anche oggi hanno a disposizione due centri di riferimento dove sottoporsi al tampone antigenico rapido. Il primo è allestito presso il Palasport Regione Marche dell’Istituto Panzini di Senigallia (Via Capanna 62) ed è riservato ai residenti di Senigallia, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli, con il seguente orario: 8.30 -13.30 e 14.30 -18.30. Il secondo è disponibile a Serra De’ Conti, nel Centro sociale “L’Incontro” di Via Vanoni. Possono recarvisi i residenti di Serra De’ Conti, Arcevia e Barbara, sempre con lo stesso orario: 8.30 -13.30/14.30 -18.30. Fino a domenica 17 gennaio possono sottoporsi allo screening di massa gratuito anche gli abitanti di Civitanova Marche, Morrovalle, Montecosaro e Monte San Giusto. L’esame si svolgerà presso il Palarisorgimento di Via Ginocchi, a Civitanova Marche, dalle 8 alle 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X