facebook rss

Focolaio di contagi nella Rsa,
il sindaco Moreno Pieroni
chiede supporti alla Regione

LORETO - Impennata di positivi nella città mariana negli ultimi 7 giorni passati da 76 a 111 casi con 86 persone in quarantena. Chiuso anche l'asilo 'Volpi'
Print Friendly, PDF & Email

il sindaco Moreno Pieroni

 

Chiuso un asilo per alcuni casi di positività, focolaio di contagio isolato in una Rsa che ospita anziani. Balzo in avanti dei contagi a Loreto negli ultimi 7 giorni. «La forbice tra i guariti ed i nuovi comtagiati dal virus si è fatta più ampio – ha spiegato ieri sera il sindaco Moreno Pieroni nel consueto video messaggio – A fronte dei 76 casi di lunedì scorso, oggi (ieri per chi legge, ndr) siamo a 111 casi e dalle 44 quarantene siamo passati a 86. Nella nostra città, malgrado tutte le attenzioni riposte, questo virus sta ancora circolando. Su questi casi 111 casi, tra l’altro non sono stati ancora conteggiati quelli della scuola materna ‘Volpi’ che con ordinanza ha chiuso fino al prossimo 9 gennaio per sanificare e a tutela della salute dei bimbi e dei genitori». E’ lo stesso sindaco a sottolineare che questo «è un momento delicato per la nostra città. Vi invito pertanto a rispettare con maggiore attenzione le norme di sicurezza e anti-contagio, dall’indossare sempre le mascherine ed evitare gli assembramenti perché non possiamo rischiare di aggravare la situazione». Pieroni ha parlato anche del «focolaio importante in una Rsa di Loreto, scoppiato malgrado l’impegno degli operatori sanitari. Ho chiesto all’assessore regionale alla sanità un supporto per aiutare la struttura protetta. Dobbiamo attenzionare la situazione nella nostra città per il bene comune».

Covid, bimbi contagiati: chiuso l’asilo ‘Volpi’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X