facebook rss

Troppi contagi, per precauzione
chiuso l’Istituto comprensivo
di Sassoferrato e Genga

COVID - Attivata la didattica a distanza per gli studenti fino al 22 febbraio prossimo. Il sindaco Greci ha firmato l'ordinanza su indicazione dell'Asur. Segnalati sul territorio comunale 65 casi positivi e 217 persone in quarantena
Print Friendly, PDF & Email

 

Vengono segnalati 65 contagiati dal Covid 19 e 217 persone in quarantena, oggi sul territorio comunale di Sassoferrato, dal bollettino della Regione Marche e in considerazione del progressivo aumento dei casi di positività, il competente Ufficio Igiene e Prevenzione ha dato indicazioni di sospendere, a scopo precauzionale, le lezioni in presenza su tutto l’Istituto Comprensivo Statale di Sassoferrato e Genga, fino al prossimo lunedì, 22 febbraio compreso. «Una indicazione che viene recepita da questa Amministrazione con ordinanza sindacale, firmata in data odierna. sottolinea il sindaco Maurizio Greci – Il provvedimento, adottato di concerto con l’Autorità scolastica e l’Asur, comporterà certamente numerose problematiche di gestione familiare e lavorativa a carico di molte famiglie e, tuttavia, è risultato inevitabile, per tentare di arginare il sensibile aumento dei contagi verificatosi nelle ultime settimane.- Tale decisione, e le sue conseguenze, devono, tuttavia costituire un severo monito per tutta la cittadinanza, perché ciascuno agisca in piena coscienza civica, perché il rispetto delle norme prescinda dall’applicazione o meno di una sanzione irrogabile in caso di inosservanza, perché ognuno comprenda che l’adozione di comportamenti scorretti fa derivare conseguenze dirette e concrete nei confronti sia del singolo, che della collettività. Solo la consapevolezza di quanto sopra permetterà alla nostra comunità di superare le settimane che ci aspettano».

Variante inglese nelle scuole, tre casi al “Rodari” di Castelfidardo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X