facebook rss

Opera Pia Ceci, contagi in crescita:
il sindaco chiede l’invio dei militari

CAMERANO - Annalisa Del Bello stamattina ha partecipato alla video conferenza con i primi cittadini dell'Anconetano convocata dal governatore Francesco Acquaroli. «I positivi nella casa di riposo sono 41, 2 dei quali ricoverati, oltre a 10 operatori sanitari contagiati» ha ricordato
Print Friendly, PDF & Email

La fondazione Opera Pia Ceci di Camerano

 

C’era anche Annalisa del Bello tra i sindaci che stamattina si sono confrontati in video conferenza con il governatore della Marche. Un incontro online per fare il punto sulla situazione epidemiologica nella provincia di Ancona, convocato dal presidente Francesco Acquaroli con i sindaci, alla presenza dell’assessore Filippo Saltamartini e della dirigente del Servizio Sanità della Regione Marche, Lucia Di Furia. «La situazione è preoccupante. – scrive la prima cittadina di Camerano – I casi sono in aumento, la fascia d’età sì è abbassata con conseguenti possibili contagi in famiglia. Ho proposto lo screening nelle scuole, ma l’impegno dei sanitari sarà concentrato sui vaccini. Oggi i dati regionali riportano per Camerano 70 positivi (di cui 27 dell’Opera Pia Ceci) mentre le persone in quarantena sono 31. Siamo in zona gialla ma a prescindere dai colori continuiamo ad essere responsabili. Rispettiamo le regole».

Il sindaco di Camerano, Annalisa Del Bello

La sindaca Del Bello ricorda che al Ceci, dove si è acceso un cluster di contagi ormai una settimana fa,«i positivi sono 41 (27 residenti) di cui 2 ricoverati oltre a 10 operatori sanitari. La situazione è difficile ma sotto controllo, l’impegno al massimo ma in sofferenza per il personale. Ho provveduto a richiedere l’aiuto di un team di militari». Per far sentire meno soli gli anziani ospiti in questa battaglia contro il nuovo coronavirus, il sindaco invita  i bambini ad appendere i propri disegni «nelle vetrate esterne delĺ’ingresso, per far sentire loro la vicinanza, l’affetto in questo difficile momento e per dare loro coraggio. – sottolinea – Grazie a chi vorrà partecipare, anche un piccolo gesto dona speranza. La salute è una priorità pertanto indossiamo la mascherina, manteniamo la distanza di sicurezza ed evitiamo assembramenti».

Focolaio all’Opera Pia Ceci, un decesso tra gli ospiti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X