facebook rss

«Variante inglese, 56 casi nelle Marche
sui 200 test eseguiti da Natale»

COVID - L'assessore Filippo Saltamartini ha riferito il dato che si basa sui campioni positivi arrivati dalle Aree vaste regionali e esaminati all'ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

 

Filippo-Saltamartini_01-650x424

L’assessore Filippo Saltamartini

 

Variante inglese, «56 casi nelle Marche su 200 test eseguiti» da Natale (quando era stato riscontrato il primo caso in regione e uno dei primi in Italia), su altrettanti campioni positivi che sono stati rilevati nelle varie provincie. A dirlo l’assessore regionale Filippo Saltamartini. I casi sono stati rilevati dal laboratorio dell’ospedale di Torrette ad Ancona. In provincia di Ancona la scorsa settimana c’erano stati i casi riscontrati a Castelfidardo, nelle scuole (3 casi tra ‘Rodari’ e ‘Cialdini’), altri erano stati segnalati a Tolentino e a Pollenza in provincia di Macerata. Ieri a Castelfidardo sono  partiti i tamponi per gli studenti. Saltamartini, due giorni fa proprio a Tolentino, aveva detto che c’è il rischio che, «se confermati i casi di variante inglese», la città entri in zona rossa. I primi 152 tamponi eseguiti agli studenti sono risultati negativi. Un rischio, quello di rientrare tra le microzone arancioni con locali chiusi di nuovo, che corre anche la città della fisarmonica. Stamattina i sindaci dovrebbero confrontarsi con l’apparato regionale.

 

Variante inglese nelle scuole, negativi i primi 152 tamponi

«Rt delle Marche a 0,94 Per Ancona valutiamo azioni»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X