facebook rss

Sassoferrato e Genga,
prorogata chiusura delle scuole

COVID - Firmata stamattina dal sindaco Maurizio Greci la nuova ordinanza che prolunga le lezioni in Dad fino al 27 febbraio. Da domani il territorio sentinate in zona arancione
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Da domani al 27 febbraio entrerà in zona arancione anche Sassoferrato ma le scuole dell’Ic ‘Brillarelli’ di ogni ordine e grado continueranno a restare chiuse. La classificazione in zona arancione prevede le lezioni in presenza per tutte le scuole, salvo al 50% per le superiori. Ma negli ultimi 10 giorni le due città dell’area montana hanno registrato una recrudescenza di contagi e la prudenza è d’obbligo. «Considerato il perdurare della grave situazione infettiva negli ultimi giorni su tutto il territorio e la necessità di continuare a contenere l’indice di contagio, viene prorogata, fino al 27 febbraio (compreso) la sospensione dell’attività in presenza di ogni ordine e grado dell’istituto comprensivo di Sassoferrato e Genga» fa sapere il sindaco Maurizio Greci che stamattina ha firmato la nuova ordinanza. Il riavvio dell’attività scolastica ordinaria di ogni ordine e grado per tutto l’Istituto Comprensivo Sassoferrato – Genga è fissato, sin da ora, salvo recrudescenze della contingenza pandemica, alla data di lunedì, 1 marzo.

Dopo lo screening di massa, svolto sabato su 650 studenti circa sono risultati due nuovi casi di positività al tampone rapido, pari a circa il 93% della popolazione scolastica totale dell’I.C. Sassoferrato – Genga. Nella giornata di venerdì scorso, 19 febbraio, è stata inoltre effettuata e completata la prima dose della vaccinazione di tutti gli ospiti e degli operatori delle due strutture residenze protette, della Rsa e delle Cure Intermedie presenti sul territorio comunale e che è stata programmata la seconda dose ad avvenuta decorrenza dei necessari 28 giorni. Ad oggi secondo i dati della Regione, Sassoferrato conta 155 casi positivi al Covid 19 e 326 persone in quarantena, Genga invece 23 casi di contagio con 60 persone in quarantena.

(ultimo aggiornamento alle ore 14.24)

Venti zone arancioni nell’Anconetano Divieto di spostamento tra comuni

Screening di massa per i quasi 700 studenti dell’Ic ‘Brillarelli’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X