Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Sostituzione lotto Astrazeneca,
a Fabriano somministrate
solo le seconde dosi del siero

I VACCINI per chi doveva sottoporsi oggi alla prima somministrazione non sono disponibili dopo la decisione della Regione. Disagi per chi si era prenotato che sarà ricontattato

Campagna vaccinale anti-Covid nella palestra Fermi a Fabriano

 

«L’Asur ha appena comunicato che, a causa del blocco del lotto di Astrazeneca imposto dalla Regione Marche, i vaccini per coloro i quali oggi dovevano fare la prima somministrazione non sono disponibili. Per tale ragione oggi verranno somministrate soltanto le secondi dosi a chi ha avuto la prima dose il giorno 22 febbraio. Gli altri saranno ricontattati per avere una nuova data quindi possono evitare di raggiungere oggi la sede della vaccinazione». L’avviso del sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, è stato diramato su tutti i canali social del Comune stamattina ma non ha evitato del tutto i disagi a chi si era già prenotato per l’inoculazione del siero anti-Covid. Come è risaputo ieri è stato stoppato il secondo blocco, in via cautelativa, di AstraZeneca, quello ABV5811, dopo la morte di una persona in Piemonte alla quale era stato somministrato come prima dose. La campagna vaccinale da oggi per Fabriano si sposta nella nuova Palestra Fermi dobe lo stesso primo cittadino, sabato scorso aveva svolto un sopralluogo. «In base a quanto ci dicono, da aprile avremo un numero consistente di vaccini e sarà necessario avere questi spazi ampi a disposizione per accogliere l’aumento del numero delle dosi che verranno somministrate giornalmente. – aveva scritto il primo cittadino dopo la visita – Faccio un plauso a tutti quelli che hanno lavorato per rendere accogliente e idonea la struttura. C’è stato veramente poco tempo per farlo ma è stato fatto un lavoro enorme anche per rendere accoglienti gli spogliatoi del Pala Cesari che verranno utilizzati dagli operatori, per dividere gli spazi isolando quest’area dal campo gioco del Pala Cesari, per sistemare tutta l’area esterna, creare i collegamenti wi-fi per far funzionare i sistemi informatici, per regolare i flussi in entrata e in uscita. Grazie quindi all’ufficio manutenzione che ha coordinato le attività, agli operai del comune, ai volontari civici, agli operatori di Anconambiente e al personale dell’Asur».

Sostituito un lotto di AstraZeneca «a titolo precauzionale»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X