facebook rss

Sale operatorie antisismiche
all’ospedale ‘Profili’

OPERE PUBBLICHE – Tra gli interventi finanziati dalla Regione per oltre 40 milioni di euro anche la nuova ala del presidio ospedaliero di Fabriano, il progetto di mitigazione del rischio idrogeologico del bacino del Misa e delle aree alluvionate di Castelfidardo e Osimo, la riqualificazione del parco della Cittadella di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

 

Approvato ieri all’unanimità dalla III Commissione consiliare presieduta dal leghista Andrea Antonini il piano triennale regionale dei lavori pubblici 2021-2023.

Chiara Biondi

Per la provincia di Ancona sono stati pianificati interventi per oltre 40 milioni di euro che riguardano mobilità sostenibile, edilizia sanitaria, difesa del territorio dal rischio idrogeologico, manutenzione e ristrutturazione del patrimonio pubblico. «Il piano dimostra l’attenzione particolare della Regione verso la difesa del suolo e la riqualificazione, anche energetica, di eccellenze urbane e la mobilità sostenibile che sono alla base del rilancio dell’economia di territorio – dichiarano per la Lega il vicecapogruppo in consiglio regionale Mirko Bilò e la consigliera Chiara Biondi – Da sottolineare che, tra gli interventi previsti, ci sono quelli a completamento della mitigazione del rischio idrogeologico del bacino del Misa e delle aree alluvionate di Castelfidardo e Osimo, la realizzazione, presso l’ospedale Profili di Fabriano, della palazzina per fronteggiare eventuali emergenze calamitose, intervento di particolare valenza logistico-strategica in area montana, la realizzazione della ciclovia turistica dell’Esino» .

Mirko Bilò

In particolare per Fabriano, l’intervento sarà finanziato con 12 milioni di euro per la realizzazione della nuova ala dell’ospedale ‘Profili’ in cui verranno posizionate quattro sale operatorie all’interno della struttura antisismica, capaci di trasformarsi in ospedale regionale in caso di terremoto. Gli interventi pianificati sono complessivamente 17 e, oltre a quelli di Senigallia, Osimo, Castelfidardo e Fabriano, riguardano i territori di Camerata Picena, Falconara e Ancona. Per il capoluogo dorico in programma la riqualificazione della Cittadella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X