facebook rss

Ramoscello d’ulivo “take away”,
il parroco si arrabbia a messa
«Ti mando un mal di pancia» (VIDEO)

E' FINITA sulla bocca di tutti l'uscita di don Tony Venturiello alla Santissima Annunziata di Porto Sant'Elpidio, che ieri mattina ha rimproverato l'atteggiamento di alcuni fedeli che sono entrati in chiesa solo per prendere il simbolo della domenica delle Palme: «Devi sta’ sul water tutta la vita»
Print Friendly, PDF & Email
L'omelia di don Tony Venturiello e la 'critica' a chi prende il ramoscello di ulivo e lascia la chiesa

di Pierpaolo Pierleoni

Una frase un po’ sopra le righe, non proprio da pulpito, e subito il video diventa virale, raccogliendo migliaia di visualizzazioni in poche ore. E’ finita sulla bocca di tutti l’uscita di don Tony Venturiello, parroco alla Santissima Annunziata di Porto Sant’Elpidio, che ieri mattina ha commentato con rimprovero l’atteggiamento di alcuni fedeli, che entravano in chiesa per prendere un ramoscello d’ulivo, come da tradizione della domenica delle palme, per poi andarsene.

3-3-400x277

Don Tony Venturiello

Così don Tony non ha mancato di stigmatizzare l’atteggiamento, con l’intento di richiamare i fedeli al vero significato di quel simbolo. «Ho visto persone che sono venute a prendere il ramo d’ulivo e sono andate via. Se fai questo, ti viene un mal di pancia oggi che te lo ricordi, perché te l’ho mandato io», ha detto il sacerdote, cogliendo tutti di sorpresa. «Voi direte ma come, un prete che manda… non ho mandato un gorbu, ho mandato un mal di pancia, che devi sta’ sul water tutta la vita». Poi, forse rendendosi conto di aver un po’ esagerato, don Tony si è voltato verso il crocifisso allargando le braccia, esclamando: «scusa Signore».

Come diventata ormai abitudine in molte parrocchie da quando è iniziata la pandemia, anche alla Santissima Annunziata la messa è stata trasmessa in diretta Facebook, così il video con il fuoriprogramma è subito diventato virale e rimbalzato da un profilo social all’altro. Finendo anche sulla nota pagina “Degrado Postmezzadrile”. C’è chi ha stigmatizzato i toni inappropriati, chi invece ha apprezzato la genuinità del messaggio. Di certo, don Tony Venturiello si è fatto apprezzare da quando, un anno e mezzo fa, è arrivato a guidare la parrocchia del centro di Porto Sant’Elpidio. Oltre al modo di fare cordiale ed accogliente, è grazie alla sua spinta che è stato restaurato e ripristinato dopo lunghissimo tempo il campetto dei preti, spazio per la pratica sportiva attiguo all’oratorio molto caro alla cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X