facebook rss

I certificati anagrafici
si rilasciano in tabaccheria

SENIGALLIA - Presentato ieri l'innovativo servizio nato da una convenzione siglata tra il Comune e la Fit e gestito da 7 esercizi in via sperimentale
Print Friendly, PDF & Email

Su iniziativa dell’assessore ai servizi alla persona Cinzia Petetta, con la collaborazione di Fit federazione italiana tabaccai, a Senigallia i certificati anagrafici come il certificato di residenza o dello stato di famiglia potranno essere rilasciati anche in tabaccheria garantendo in questo modo una semplificazione nell’accesso ai servizi amministrativi dei cittadini che non dovranno più necessariamente andare in Comune.«Con la collaborazione di Novares, società del gruppo Fit,, sette tabaccherie del territorio partiranno in via sperimentale per l’attuazione di questo innovativo servizio nato da una convenzione siglata tra il Comune di Senigallia e la Fit, Federazione Italiana Tabaccai. – spiega una nota del Comune di Senigallia – Nella seconda fase del progetto, che partirà a breve, l’adesione al progetto sarà estesa a tutte le tabaccherie del Comune e quindi il numero dei punti vendita convenzionati aumenterà diventando una grande rete civica al servizio dei cittadini. Il nuovo servizio è stato presentato presso una delle tabaccherie di Senigallia aderenti al progetto durante un incontro al quale hanno partecipato il Sindaco Massimo Olivetti, l’Assessore Cinzia Petetta (che sono stati i primi cittadini a farsi rilasciare un certificato anagrafico in tabaccheria) insieme ad altri componenti della Giunta e al Presidente della Federazione Italiana Tabaccai a livello provinciale Aurelio Fazi».

Il costo a carico dei cittadini per ogni operazione di rilascio dei certificati è di 2 euro (Iva compresa).«Grazie all’avvio di questo progetto attuato in collaborazione con la Federazione Italiana Tabaccai – ha sottolineato il sindaco Olivetti nel corso della presentazione – sarà più agevole per un cittadino ottenere un certificato anagrafico. Il nostro obiettivo è semplificare la vita delle persone e per questo da oggi chi ha bisogno di un certificato anagrafico potrà recarsi presso la tabaccheria più vicino casa, risparmiando tempo».«Con questa innovativa operazione – ha evidenziato l’assessore Petetta – andiamo anche a valorizzare e a supportare le attività del nostro territorio che, integrando alcuni servizi comunali, hanno la possibilità di divenire sempre più punti di riferimento per le persone, creando una rete territoriale. Il nostro Comune sta puntando sempre più sull’innovazione dei servizi al cittadino e questo nuovo progetto va in questa direzione». «Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio – ha aggiunto Aurelio Fazi presidente della Federazione Italiana Tabaccai della provincia – La nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto al quale presto altre tabaccherie aderiranno».

I certificati che saranno rilasciati dalle tabaccherie sono i seguenti: certificato di residenza, certificato di Stato civile, certificato di stato libero,certificato di cittadinanza, certificato contestuale, certificato di residenza e Stato di famiglia, certificato di residenza, cittadinanza e stato libero,certificato di residenza e cittadinanza, certificato di Stato di famiglia e Stato civile, certificato di Stato di famiglia, certificato anagrafico di matrimonio, certificato anagrafico di unione civile, certificato di esistenza in vita, certificato anagrafico di nascita, certificato anagrafico di morte,certificato di convivenza di fatto, Stato di famiglia per cittadini Aire, Stato di famiglia e residenza per cittadini Aire, certificato di residenza per cittadini Aire. Le tabaccherie che partecipano a questa prima fase sperimentale si trovano a Senigallia (2 in via Raffaello Sanzio, e le altre in via Marchetti, via Fratelli Bandiera, via Capanna) e nelle frazioni di Cesanella e Marzocca. Anche il consigliere regionale Marco Ausili si è complimentato con l’assessore Petetta e con tutta l’amministrazione comunale per aver concretizzato questa iniziativa volta alla semplificazione e all’implementazione dei servizi per i cittadini sul territorio, auspicando che questo esempio sia seguito anche da altre istituzioni locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X