facebook rss

Nove comuni sono Covid free:
continua la discesa dei contagi

REPORT sulla situazione pandemica della nostra provincia a quasi un mese dal ritorno in zona gialla e dalla graduale riapertura delle attività. Ad Ancona 124 postivi, a Jesi 36, a Osimo 55 e a Senigallia 61. All'ospedale di Torrette, in due settimane, dimezzati i ricoveri. Nessun paziente nelle aree sub-intensive
Print Friendly, PDF & Email

Vaccinazioni al PalaPrometeo

 

Contagi in discesa in quasi tutte le città della provincia. Nove comuni sono Covid free. E’ questo il disegno della situazione pandemica sul territorio dell’Anconetano a quasi un mese dall’entrata della regione in zona gialla e dalla ripresa progressiva delle attività commerciale. Insieme al buon andamento dei contagi, c’è da segnalare la continua riduzione della pressione sugli ospedali, con i ricoveri in calo. Per quanto riguarda le città che sembrano aver allontanato (almeno per il momento) il virus, si possono citare Barbara, Castelbellino, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Morro d’Alba, Poggio San Marcello, San Paolo di Jesi e Serra San Quirico.  In sette erano già esenti dal Covid due settimane fa. Sul fronte dei contagi, quasi tutti i comuni registrano un calo di positivi. Tra questi c’è il capoluogo dorico che dai 148 contagi dell’8 maggio è passato a 124 odierni segnalati dal Servizio Sanità. A Jesi i casi attuali sono 36, mentre due settimane fa erano 72. Osimo è passata in 14 giorni da 80 contagi a 55, Senigallia da 107 a 61, Fabriano da 50 a 26. In aumento, seppur di poco, i positivi di Filottrano: due settimane fa erano 16, ora sono 23. Ad Arcevia erano inferiori a 5, ad oggi ne vengono segnali 6. Corinaldo aveva 6 casi, oggi ne ha 7, Ostra è passata da 11 a 14. Sbalzi, dunque, quasi impercettibili. Con la riduzione dei contagi si sta inevitabilmente allentando la pressione sugli ospedali con il ridimensionamento dei reparti Covid e la graduale ripresa dell’attività ordinaria. Due settimane fa, a livello regionale, i ricoveri erano 61 in terapia intensiva, oggi calati a 39. A Torrette l’8 maggio erano 51, oggi ne vengono segnalati complessivamente 23, di cui 8 in terapia intensiva e 15 a malattie infettive. Nessun paziente nelle aree sub-intensive. Da ieri, intanto, sono iniziate per Ancona le somministrazioni vaccinali al PalaPrometeo, trasferite dal centro Paolinelli. L’obiettivo è arrivare a 1.500 inoculazioni quotidiane.

(fe.ser)

Vaccinazioni, debutto al Palarossini: «Al via con 400 dosi per arrivare a 1500»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X