facebook rss

Video non graditi su TikTok,
lite tra due donne al Piano:
sequestrato un taser

ANCONA - La bagarre è scoppiata ieri pomeriggio a piazza d'Armi tra due cittadine originarie delle Filippine. Una avrebbe iniziato ad inveire contro l'altra, minacciandola di morte per alcuni file postati sul social
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio.

Litigano per alcuni video, “non graditi”, postati sui social ed ecco che però, oltre alle parole, spunta anche un taser. Il diverbio tra due donne, entrambe filippine, è avvenuto ieri in piazza d’Armi, al Piano. Protagoniste una 45enne e una 38enne. 
Entrambe erano in compagnia di una terza connazionale che – quando ha visto che gli animi si erano accesi e che la 45enne aveva tirato fuori l’arma dalla borsa per rivolgerla contro la  38enne che aveva postato i video non graditi  su Tik Tok – frapponendosi tra le due è riuscita ad evitare che potesse utilizzarla. Richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, sul posto sono immediatamente accorsi i carabinieri della Montagnola.  I militari dell’Arma sono riusciti a ricostruire tutta la vicenda e a risalire all’identità della 45enne. Dopo veloci indagini, i carabinieri questa mattina hanno individuato l’abitazione della filippina ed effettuato una perquisizione domiciliare trovando il taser e sequestrandolo.
Sporta denuncia da parte della vittima (minacciata anche con frasi tipo: “Io ti ammazzo”), la 45enne è stata quindi denunciata a piede libero con le accuse di minacce aggravate e porto abusivo di armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X