facebook rss

Medico dell’ospedale positivo al Covid,
non era vaccinato

CIVITANOVA - Il sanitario ha effettuato ieri il tampone ed ora si trova in isolamento, è asintomatico. L'Asur ha avviato la procedura di verifica sulle motivazioni della mancata somministrazione
Print Friendly, PDF & Email

ospedale-pronto-soccorso-civitanova-FDM-2-325x224

 

Medico del pronto soccorso di  Civitanova positivo al Covid, non risultava tra i vaccinati. Non si sa ancora se si tratta della variante Delta. E’ in isolamento un medico dell’ospedale di Civitanova risultato positivo ad un tampone effettuato ieri mattina. Il medico infatti si è sottoposto all’accertamento dopo che la figlia è risultata positiva ed essendo contatto diretto ha verificato se anche lui avesse contratto il virus. Il risultato è stato positivo, ma il medico è totalmente asintomatico. A quanto risulta non era vaccinato, ma non si sa ancora la motivazione della mancata somministrazione. «Non creiamo allarmismi facili – raccomanda Rita Curto primario del Pronto soccorso – Il medico è in isolamento domiciliare e asintomatico. E’ vero che il numero dei contagi è in crescita, ma in questo momento i ricoveri al pronto soccorso per malati covid sono azzerati, segno che il vaccino funziona. Il vaccino non è però uno scudo che impedisce al virus di entrare nel nostro organismo, ci si può contagiare (e quindi risultare positivi), ma non avere la malattia grazie agli anticorpi sviluppati tramite la vaccinazione. Le motivazioni per cui un sanitario può non aver ricevuto il vaccino sono molteplici. Potrebbe aver avuto la malattia e aver ricevuto solo una dose, potrebbe avere delle patologie che non permettono la somministrazione. Quindi occhio a gridare ai no vax. Detto questo noi non sappiamo, né possiamo sapere se una persona è vaccinata o meno perché sono dati sensibili. Per quanto riguarda il sanitario non sappiamo ancora se si tratti di variante Delta». Il numero dei contagi a Civitanova è in crescita. Rispetto ad una settimana fa quando i positivi erano 17 ad oggi il report della Regione Marche indica un numero di contagiati pari a 29. Più che raddoppiate le persone in quarantena o in isolamento che passano da 32 della scorsa settimana agli 80 di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X