facebook rss

Tragedia sulla Flaminia,
cade mentre pulisce i vetri:
morto un operaio (Foto)

ANCONA - Si tratterebbe di un incidente sul lavoro poiché l'uomo, 44 anni, sembra stesse pulendo le vetrate di un hotel quando è caduto nel piazzale sottostante. Sul luogo sono intervenuti anche gli ispettori dell'Asur. Accertamenti affidati alla polizia
Print Friendly, PDF & Email

La polizia sul posto mentre effettua gli accertamenti di rito

 

Tragedia questa mattina pochi minuti prima delle 8 lungo la Flaminia, a Torrette. Un uomo di 44 anni, romeno residente ad Ancona dipendente di una ditta di pulizie, è morto a seguito di una caduta avvenuta da un’altezza di almeno 5 metri. Stando a una prima ipotesi degli investigatori, sembrerebbe trattarsi di un incidente sul lavoro. La caduta potrebbe essere avvenuta a seguito di un malore ma le indagini e gli accertamenti della questura sono tuttora in corso. L’uomo, stando a quanto si sta ricostruendo, era impegnato nell’effettuare la pulizia esterna di alcuni vetri dell’hotel del complesso dove si trova anche Time City, quando è caduto nel piazzale.  L’impatto con il suolo è stato fatale poiché l’uomo sarebbe caduto di testa. Immediata la chiamata al 118 da parte di un cittadino, entrato di corso al bar del Time City per chiedere aiuto.  «Era molto agitato – ha raccontato la barista -. Era straniero e non parlava italiano ma si è fatto capire. Da qui non ho sentito nulla e non mi sono accorta di nulla fino a quando quel signore non ha fatto capire di aver bisogno di aiuto». Sul luogo sono intervenute l’automedica di Ancona Soccorso e un’ambulanza della Croce Rossa.
Per il 44enne non c’era però nulla da fare. Nonostante il massaggio cardiaco e gli interventi di rianimazione effettuati dal personale medico e sanitario, il romeno è morto sul colpo. Vicino al corpo, vi era l’idropulitrice e uno spazzolone collegato ad un tubo di gomma agganciato ad una fontanella che si trova nel parcheggio dell’hotel soprastante. E’ possibile, ma ancora da appurare, che per effettuare la pulizia dei vetri l’uomo abbia scavalcato un piccolo muretto per raggiungere poi una passerella in cemento che fa da perimetro alle finestre. Forse, proprio a seguito di un malore potrebbe dunque aver perso l’equilibrio finendo di sotto. Sul posto sono giunte anche le Volanti e la polizia Scientifica impegnate nell’effettuare tutti i rilievi di rito. Poco dopo, sono arrivati anche gli ispettori dell’Asur e i periti dell’impresa di pulizie per la quale l’uomo lavorava. Il corpo dell’uomo è stato quindi trasportato, intorno a mezzogiorno, all’obitorio dell’ospedale regionale di Torrette dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria che, ora, dovrà fare chiarezza su quanto avvenuto.

(al.big)

(servizio aggiornato alle 14,30)

La polizia sul posto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X