facebook rss

Tamberi salta nella storia
È medaglia d’oro alle Olimpiadi

SALTO IN ALTO - Il 29enne di Offagna salta 2.37 metri e sale sul gradino più alto del podio Barshim. La sindaca Mancinelli: «Ancona gli conferirà il più alto riconoscimento della città, un ciriachino d'oro straordinario»
Print Friendly, PDF & Email

 

Tamberi-Tokyo-11-650x488

La gioia di Gianmarco Tamberi

 

di Michele Carbonari

Olimpiade da sogno per Gianmarco Tamberi: vince la medaglia d’oro a Tokyo grazie ad uno stratosferico 2,37, condiviso insieme al qatariota Barshim.

Tamberi-Tokyo-oro-13-325x244

Tamberi e Barshim decidono di condividere la medaglia d’oro

Il 29enne di Offagna, nato a Civitanova, si rende protagonista di una prestazione impeccabile e vicina alla perfezione, superando la concorrenza di avversari fortissimi. Gimbo Tamberi si prende la rivincita di Rio 2016 (saltata a causa di un brutto infortunio al legamento della caviglia) e si regala un meritatissimo podio olimpico, toccando il punto più alto della sua carriera. «Ore 12 italiane. Le mani al cielo, il cuore in gola, tutti in piedi sul divano….Finale olimpica!!! Un sogno che rincorro da anni e che con voi al fianco si sta trasformando in realtà. Non sto più nella pelle….Show time». È questo il messaggio che Gianmarco Tamberi scrive nel suo profilo Facebook. Non delude le attese e mantiene la promessa, regalando spettacolo a tutti gli italiani attaccati al televisore.

Tra i primi a congratularsi con il campione sui social, la sindaca  Valeria Mancinelli e per far sapere che Ancona impazzisce di gioia per Gimbo. «Un’emozione incredibile, abbiamo seguito con affetto questo ragazzo che ha coronato il sogno di ogni bambino che fa sport, vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi- afferma il Sindaco Valeria Mancinelli -. Una vittoria che nasce dall’impegno e dalla sofferenza, perché Tamberi non si è mai arreso superando momento difficili. È una grande gioia per tutta Ancona, per le Marche e per l’Italia intera. Lo festeggeremo come si deve». Entusiasmo anche da parte dell’assessore allo sport, Andrea Guidotti e per l’intera Giunta che delibererà di conferire a Gianmarco Tamberi la più alta onorificenza cittadina, il Ciriachino d’oro. Un premio straordinario per una vittoria straordinaria.

 

Gilbo esulta dopo il salto (foto Coni)

Tamberi-Tokyo-2.37-10-650x488

Gimbo supera i 2.37

Tamberi-Tokyo-2.37-5-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-4-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-2-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-3-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-12-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-11-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-13-650x488

Tamberi-Tokyo-2.37-14-650x488

Tamberi-Tokyo-2.35-11-650x488

Tamberi-Tokyo-2.35-9-650x488

Tamberi-Tokyo-2.35-1-650x488

Tamberi-Tokyo-10-650x488

Tamberi-Tokyo-9-650x488

 

Tokyo 2020, Tamberi e Abdelwahed in finale

Tokyo, “magnifica ossessione” di Gimbo: «La gara più importante della mia vita»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X