facebook rss

Mancini Day, è sold out al Palatriccoli
In mostra la Coppa vinta dalla Nazionale

TUTTO ESAURITO raggiunto in poche ore per i 1300 posti messi a disposizione per l'evento del 15 settembre. Il sindaco Bacci: «Sarà una grande serata per ringraziare Roberto delle emozioni che ci ha saputo regalare con la sua Nazionale e per lo splendido ritorno di immagine che, grazie a lui, ha avuto la città di Jesi»
Print Friendly, PDF & Email

Roberto Mancini

 

Polverizzati nell’arco di mezza mattinata i 1.300 posti a disposizione per il Mancini Day in programma al palasport di Via Tabano mercoledì 15 con inizio alle 21. Pur avendo mantenuto fino all’ultimo riservata la data di inizio dell’avvio delle prenotazioni, scattata ufficialmente alle 10 di questa mattina e comunicata in tempo reale su chat e canali social, è stata una autentica corsa ad accaparrarsi un posto per la festa che la città di Jesi ha organizzato in onore del commissario tecnico della Nazionale. La stragrande maggioranza di prenotazioni è avvenuta tramite l’apposita app predisposta per l’evento e solo una minima parte attraverso la tradizionale chiamata telefonica. A tutti coloro che si sono registrati sarà richiesto, nelle varie postazioni di ingresso che verranno allestite, di esibire il green pass.
Saranno disposti rigorosi sistemi di controllo e per questo si invita fin d’ora chi non è riuscito a prenotare un posto di non presentarsi perché non vi sarà alcuna possibilità di accesso. Purtroppo, infatti, i rigidi protocolli previsti per contrastare la pandemia hanno obbligatoriamente limitato ad appena un terzo la capienza del palasport e dunque non si è potuto in alcun modo derogare al limite dei 1.300 posti previsti. Per chi non è riuscito a trovare disponibilità, resta la possibilità di assistere all’evento in diretta streaming sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.jesi.an.it.
L’evento, organizzato in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini che curerà la scenografia e condotto dal giornalista sportivo Marino Bartoletti, vedrà alternarsi anche proiezioni video della cavalcata azzurra agli Europei e originali momenti musicali. Sul palco, in bella evidenza, anche la Coppa conquistata dalla Nazionale.
In vista dell’appuntamento si è tenuto questa mattina un primo incontro organizzativo presso il Commissariato di Jesi, coordinato dal vicequestore Mario Sica e con la partecipazione del comandante della Compagnia dei carabinieri Simone Vergari, dei rappresentanti del Comune, a partire dai vertici della Polizia locale, e della Fondazione Pergolesi Spontini.
«Sarà una grande serata per ringraziare Roberto delle emozioni che ci ha saputo regalare con la sua Nazionale e per lo splendido ritorno di immagine che, grazie a lui, ha avuto la città di Jesi» ha avuto modo di sottolineare il sindaco Massimo Bacci che durante la serata conferirà a Roberto Mancini il titolo di “Ambasciatore di Jesi nel mondo”, così come deciso all’unanimità nell’ultimo Consiglio comunale.

 

Jesi abbraccia Mancini: al PalaTriccoli la festa per il ct azzurro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X