facebook rss

Un successo il debutto
del ‘World Music Sunset’

MORRO D’ALBA - Dopo il chitarrista Gionni Di Clemente stasera è la volta dell’arpista solista Marta Celli al camminamento La Scarpa
Print Friendly, PDF & Email

 

Buona la prima per il World Music Sunset, il finale di stagione di Adriatico Mediterraneo Festival 2021 che si tiene a Morro d’Alba. Ieri il debutto con il chitarrista Gionni Di Clemente, che ha accompagnato il tramonto sulle colline ed i vigneti del borgo. Tra musica etnica, contemporanea, jazz di ricerca e fluide improvvisazioni, le chitarre e l’oud di Di Clemente hanno incantato il pubblico mentre il sole tingeva di rosso il camminamento de La Scarpa. La rassegna, organizzata da Adriatico Mediterraneo Festival in collaborazione con il Comune di Morro d’Alba, prosegue questa sera, 12 settembre, sempre alle 18.30 con l’arpista solista Marta Celli ed il suo Canti d’Oltremare. Uno spettacolo musicale, ma non solo, che vede la musicista riuscire a trasformare, grazie alle sonorità dell’arpa celtica ogni luogo in un angolo di magica poesia senza tempo. L’elemento è quello dell’acqua, così in sintonia con l’arpa, e le tematiche legate al mare fluiscono da una costa all’altra dell’Europa, dalle terre celtiche al Mediterraneo.

World Music Sunset continua anche il prossimo weekend (sabato 18 settembre e domenica 19) con Christian Riganelli e la sua fisarmonica in Viaggio intorno al Mondo ed il duo formato da Anissa Gouizi feat. Frida Neri in Cantus Animae, voci suoni armonie. I biglietti per i concerti sono disponibili al link al costo di 5 euro. Informazioni e prenotazioni biglietti anche attraverso l’infoline 3534139087. Il biglietto di ingresso al concerto darà diritto nei mesi di settembre ed ottobre alla visita gratuita ai sotterranei: Museo Utensilia e mostra di Mario Giacomelli. Nelle giornate degli spettacoli, il museo e la mostra saranno aperti straordinariamente anche dalle 21 alle 23. Al termine del concerto seguirà una degustazione dei vini del territorio. Come da normativa nazionale, per accedere all’evento è necessario mostrare all’ingresso il Green Pass o, in alternativa, l’esito negativo di un tampone eseguito nelle 48 ore precedenti o il certificato medico di guarigione da Covid negli ultimi 6 mesi. Tali disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X