facebook rss

Dramma a Jesi, boccone di traverso:
muore soffocato

I SOCCORSI del 118 per salvare Sandro Gobbi di 70 anni sono stati tempestivi ma vani questa mattina lungo Corso Matteotti. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio nella chiesa di San Sebastiano
Print Friendly, PDF & Email

L’ambulanza della Croce verde di Jesi (foto d’archivio)

 

Un uomo di  70 anni è morto soffocato da un boccone di cibo poco dopo essere uscito da un panificio del centro storico di Jesi dove aveva acquistato un pezzo di pizza. Secondo la prima ricostruzione Sandro Gobbi, ‘Sandrì’ per gli amici. stava mangiandolo all’esterno del negozio quando in sofferenza respiratoria sarebbe rientrato nel panificio per acquistare una bottiglia di acqua ma in quel momento si  sarebbe consumato il dramma. L’anziano è stato subito soccorso dai clienti e dai passanti che vendendolo in difficoltà hanno chiesto aiuto al 118, ma anche l’intervento degli operatori sanitari per le manovre di disostruzione delle vie aeree, sebbene tempestivo, è risultato vano.

Sandro Gobbi

E’ accaduto questa mattina verso le 10.30 lungo corso Matteotti poco distante dall’Arco Clementino e dalla residenza del 70enne. Sul posto oltre ai mezzi della Croce Verde di Jesi sono intervenuti anche gli agenti della Pm ed i carabinieri per le verifiche di legge e la chiusura della strada. Nella tarda mattinata di oggi la salma è stata riconsegnata ai familiari per la sepoltura. Il magistrato non ha ritenuto di dover disporre alcun accertamento ne’ l’autopsia. La notizie della tragedia, comunicata alla figlia dell’uomo, Debora, e alla sorella Giuliana si è diffusa velocemente in città. Tutta la comunità si è stretta attorno ai parenti del 70enne che hanno chiesto di ricordarlo non con fiori ma con opere di bene. La camera ardente è stata allestita presso la casa funeraria ‘Santarelli’ di via Breccia 6 a Monsano e sarà aperta alla visite da domani mattina, 15 settembre, alle ore 10. Il funerale  di Sandro Gobbi si svolgerà giovedì 16 settembre, alle ore 16 nella chiesa di San Sebastiano, a Jesi.

 

(ultimo aggiornamento alle ore 15.30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X