facebook rss

Poliambulatorio, Avis e 118:
l’Asur cerca una sede a Osimo

L'AZIENDA sanitaria ha lanciato l'avviso per la manifestazione di interesse in merito al reperimento di un immobile che possa contenere i servizi richiesti, tra i quali anche il Centro di Salute Mentale e Fisiatria
Print Friendly, PDF & Email

Un’ambulanza in servizio (Archivio)

 

L’Asur Marche a caccia di un’unità immobiliare dove collocare alcuni servizi per Osimo. Redatto un avviso esplorativo per una manifestazione di interesse volta a reperire una struttura dove per rendere operativi il 118, la Fisiatria, l’Avis e il Centro di Salute Mentale. Per rispondere all’avviso, c’è tempo fino al 27 gennaio del 2022. «L’immobile – si legge nel documento redatto dall’Asur – deve essere raggiungibile con servizi di linea (pubblici/privati) e la vicinanza alle fermate deve essere al massimo di m 200,
misurati in linea d’aria». Si cerca una struttura dotata di autonomia funzionale oppure locali «all’interno di un immobile purché distinti e separati, dal punto di vista impiantistico, strutturale e degli accessi, dal resto dei locali presenti.   L’immobile deve essere in possesso delle destinazioni d’uso conformi alle attività che ivi si svolgeranno (attività sanitarie e amministrative relative al Poliambulatorio, Centro Salute Mentale e Fisiatria, 118 e AVIS) e delle relative ed eventuali autorizzazioni (urbanistiche, impiantistiche e di prevenzione incendi) se previste dalle normative vigenti».

Il poliambulatorio dovrà avere una superficie di circa 1.500 metri quadrati e dovrà ospitare 45 dipendenti. Il Csm dovrà dislocarsi su una superficie di circa 550 metri quadrati per contenere 20 operatori, mentre Fisiatria dovrà avere circa 200 metri quadrati per 5 dipendenti. Infine, Avis e 118: 300 metri quadrati per il servizio (8 dipendenti), 200 per il secondo (6 dipendenti). In sostanza, l’immobile dovrà svilupparsi su circa 3mila metri quadrati. Esternamente o nelle immediate vicinanze, dovrà essere dotato di area parcheggio pubblica dedicata al personale dipendente e agli utenti. Il contratto di locazione avrà la durata di sei anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X