facebook rss

Ex cinema Enal, oratorio e scuola materna:
sopralluogo nei cantieri falconaresi

VISITA del sindaco Stefania Signorini nei luoghi che daranno un nuovo volto alla città grazie ai lavori di restyling
Print Friendly, PDF & Email

Il cantiere dell’oratorio

Dall’ex cinema Enal alle nuove aule ricavate nell’oratorio di Castelferretti, per arrivare ai cantieri della materna di Falconara Alta passando per via Flaminia e per la nuova strada di accesso all’aeroporto, sono tanti i lavori in corso avviati dal Comune di Falconara. Nella mattinata di ieri, il sindaco Stefania Signorini ha valutato di persona lo stato dei cantieri con una serie di sopralluoghi, accompagnata dalla dirigente ai Lavori pubblici Eleonora Mazzalupi.

La prima tappa è stata all’ex Cinema Enal, lo storico immobile che collega via XIV Luglio a piazza Martiri delle Foibe, in corso di ristrutturazione nell’ambito del progetto ‘La Corte’ di Castelferretti. Nell’edificio a tre livelli saranno ricavati locali al piano terra separati da un’ampia galleria centrale per raggiungere la piazza passando per l’ingresso di via XIV Luglio. Il primo piano rappresenterà il cuore dell’edificio, perché accoglierà un auditorium da 150 posti con un palco semicircolare, un piccolo bar e una terrazza. Al secondo piano sarà ricavata una sala polivalente, con una seconda grande terrazza che ne rappresenterà la continuità. I lavori, per un investimento di circa 800mila euro, sono stati appaltati dall’Erap e finanziati dal Comune con un contributo regionale: hanno già rivoluzionato l’aspetto interno dell’immobile e dovrebbero concludersi entro l’inizio dell’estate, compatibilmente con il reperimento delle materie prime che sta rallentando i cantieri in tutta Italia.

Cantiere Enal

«Girare per i cantieri è una grande soddisfazione – è il commento del sindaco Signorini – perché si vede l’idea progettuale che prende forma e quindi il grande impegno per cambiare volto alla città, un impegno che riguarda tutto il territorio. Sono importanti anche i progetti che partiranno nei prossimi mesi, come la ristrutturazione dell’ex garage Fanesi e la realizzazione del nuovo polo alla ex scuola Lorenzini».

Si concluderanno invece nel giro di pochi giorni i lavori di adeguamento dell’oratorio di Castelferretti, dove a partire dalle prossime settimane saranno ospitate sei classi della scuola elementare Leonardo Da Vinci. Tre sono state già trasferite alle medie Montessori. In base al progetto le aule sono state realizzate tra il piano terra e il primo piano. Al piano terra le aule sono separate da pareti mobili, che al termine delle lezioni possono essere aperte per garantire l’attività dell’oratorio.

Cantiere Flaminia

La terza tappa del sindaco Signorini è stata all’aeroporto, dove sono in corso i lavori di restyling della strada d’accesso, con la realizzazione di muretti a protezione dei viadotti della Statale 76, di una rotatoria e isole spartitraffico (queste opere sono state già completate), la ristrutturazione del sottopasso ferroviario, il rifacimento del fondo stradale nei due sensi di marcia nel tratto tra via del Consorzio e la rotatoria antistante il terminal arrivi, la piantumazione di siepi fiorite lungo tutto il percorso di accesso e di uscita.

Grandi novità nel cantiere di via Flaminia, dove proprio ieri è partito il rifacimento della carreggiata tra via Spagnoli e l’innesto in via Baldelli, dopo il completamento dei lavori per i parcheggi lungo vialetto Marotta.

I sopralluoghi del sindaco Stefania Signorini sono terminati a Falconara Alta, dove procedono secondo programma i lavori per la completa ristrutturazione della scuola materna: le opere riguardano l’adeguamento sismico del plesso di via Andrea Costa e hanno comportato anche la demolizione della parte antistante dell’immobile, postuma rispetto all’edificio originale, che sarà ricostruita sul retro. L’investimento complessivo è di 860mila euro e comprende anche interventi per migliorare l’efficienza energetica della struttura, il rifacimento di tutti gli impianti e la ristrutturazione del cortile. Il termine dei lavori è previsto per la fine dell’estate, in modo da accogliere i bambini nell’edificio rinnovato per il prossimo anno scolastico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X