facebook rss

«Amazon, lavoreremo
per non ripetere gli errori
delle giunte Bacci e Acquaroli»

JESI - I consiglieri regionali del Partito Democratico ribadiscono di essere stati «i primi che hanno cercato di agevolare l'insediamento del polo logistico quando gli altri tergiversavano»
Print Friendly, PDF & Email

I consiglieri regionali Pd Marche

 

«Dispiace che una questione di rilevanza strategica per lo sviluppo del territorio di Jesi e dell’intera regione Marche sia stata ridotta dall’Amministrazione Bacci a motivo di mera strumentalizzazione politico-elettorale». Il commento arriva dal gruppo assembleare del Partito Democratico dopo il comunicato diramato ieri pomeriggio dall’Amministrazione Bacci sul presunto scatto in avanti in merito alla realizzazione del polo logistico di Amazon alla Coppetella

«Noi siamo tra quelli che per primi hanno cercato di agevolare l’insediamento di Amazon e di salvaguardare investimenti di milioni di euro per favorire la creazione di posti di lavoro e offrire alle nostre imprese un hub logistico tra i più importanti d’Europa. – prosegue la nota del gruppo regionale Pd – Lo abbiamo fatto quando Bacci e Acquaroli tergiversavano, non accorgendosi che la dilatazione dei tempi di negoziazione tra Interporto e Scannell rischiava di far sfumare il progetto o, quantomeno, di rinviarne la realizzazione oltre il termine previsto del 2023. Con questo spirito costruttivo e collaborativo continueremo a lavorare a ogni livello – comunale, regionale e nazionale – affinché questa opportunità non vada perduta e non si ripetano gli errori commessi dal Comune di Jesi e dalla Regione Marche che negli ultimi mesi ne hanno pregiudicato la concretizzazione».

 

Hub Amazon all’Interporto, formalizzata richiesta di quantificazione degli oneri di urbanizzazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X