facebook rss

«Va riaperto subito
il centro prelievi di Osimo Stazione»

IL CONSIGLIERE comunale Achille Ginnetti (Pof) con la collega del M5S Caterina Donia ha presentato una mozione che impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi quanto prima affinché il servizio venga garantito agli abitanti della frazione
Print Friendly, PDF & Email

 

Il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura, insieme alla consigliera Caterina Donia del M5S, ha presentato una mozione che impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi quanto prima affinché il servizio venga garantito agli abitanti della frazione due volte a settimana. Una mozione di Progetto Osimo Futura per la riapertura bisettimanale del centro prelievi di Osimo Stazione, nei locali occupati dall’Usca fino allo scorso 30 Giugno. Il documento presentato da Achille Ginnetti, consigliere comunale di Pof, insieme alla consigliere del Movimento 5 Stelle, Caterina Donia, impegna il sindaco Pugnaloni e la Giunta ad attivarsi quanto prima con il Distretto Sanitario e l’Area Vasta 2 affinché il servizio venga di nuovo garantito agli abitanti della zona due volte a settimana.

«Il punto prelievi per esami di laboratorio rappresenta un servizio importante per i cittadini, in particolare per le persone anziane, delle frazioni di Osimo Stazione e Abbadia, nonché delle aree limitrofe- spiega il capogruppo di Pof -. Considerato che dal 1 luglio sono nuovamente disponibili i locali dell’edificio della stazione, già adibiti prima della pandemia a centro per prelievi ematologici, è necessario provvedere al più presto alla riapertura. La Giunta Acquaroli ha infatti annunciato la riorganizzazione della Sanità regionale e ciò potrebbe comportare tempi molto più lunghi per ripristinare il servizio. Per questo è fondamentale muoversi subito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X