facebook rss

Case Erap di San Paterniano:
riparte il cantiere dopo un decennio:
«Entro un anno 16 nuovi appartamenti»

OSIMO - Sopralluogo questa mattina del consigliere Stefano Gatto con il titolare della ditta appaltatrice e il direttore dei lavori per le abitazioni di edilizia popolare convenzionata che dovranno essere conclusi entro 12 mesi. Il progetto originario è del 2012
Print Friendly, PDF & Email

Stefano Gatto (al centro) con il titolare della ditta Inveni e l’ingegnere Zannotti, progettista e direttore dei lavori, sul cantiere delle case Erap di San Paterniano di Osimo

 

 

Ripartono, dopo l’impasse lunga un decennio, i lavori di costruzione dei 16 alloggi di edilizia popolare rimasti in stand by nella frazione osimana di San Paterniano. «Oggi sono stati consegnati i lavori per completare 16 appartamenti – conferma Stefano Gatto, consigliere del Cda dell’Erap Marche che questa mattina ha svolto un sopralluogo in loco – La durata stimata dei lavori, secondo il cronoprogramma, è di circa 12 mesi. La ditta vincitrice dell’appalto è la Inveni di Montefano. Voglio evidenziare che il cantiere riparte dopo ben 10 anni» sottolinea Gatto che fin dal suo insediamento nel consiglio Erap ha preso a cuore la questione di queste opere incompiute.

Nell’area, secondo il progetto Erap originario (che risale al 2012) era prevista la costruzione di 5 palazzine dalle quali ricavare 24 appartamenti: 8 da assegnati con la modalità dell’edilizia convenzionata in base all’ultima graduatoria pubblicata, dopo l’emanazione di un nuovo bando gli altri 16 invece affidati con la modalità dell’edilizia agevolata che prevede un canone d’affitto superiore a fronte di una maggiore qualità abitativa. Per una serie di problemi, in tutto questo lungo arco di tempo di è creata l’impasse che ora dovrebbe essere stata risolta definitivamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X